Salute

Salute

Lo studio sulla dieta chetogenica sui soldati fornisce risultati sorprendenti sulla perdita di peso

Questo studio di tre mesi sulla dieta cheto, che includeva un rigoroso componente di allenamento fisico, ha portato a un miglioramento complessivo della composizione corporea per i membri attivi del servizio.

Il newyorkese 107 attribuisce parzialmente la longevità alla dieta medica

La residente del Bronx Louise Signore attribuisce alla dieta Med, danzando e rimanendo single con la sua longevità.

Lo studio suggerisce benefici per la dieta mediterranea Donne in gravidanza

Lo studio ha dimostrato che le donne in gravidanza che seguono una dieta mediterranea hanno beneficiato di un minor aumento di peso correlato alla gravidanza e di un minor rischio di sviluppare il diabete gestazionale.

Nuovi finanziamenti per la ricerca sulla demenza e su MedDiet

I ricercatori della Swinburne University hanno ricevuto finanziamenti per continuare a studiare i legami trovati tra l'adesione alla dieta mediterranea e un ridotto rischio di demenza.
Rapporto speciale

Nuovi studi collegano alimenti ultra-processati con morte prematura

Due studi indipendenti in Francia e Spagna hanno scoperto che le persone che consumano molti alimenti ultra-elaborati sono a più alto rischio di malattie cardiovascolari e morte prematura.

Il Consiglio oleicolo, Europa, collabora sulla limitazione dei contaminanti nell'olio d'oliva

Il CIO ha comunicato all'UE la soglia per poter tranquillamente consumare il prodotto chimico 3-MCPD, che si trova negli oli vegetali raffinati.
Olive Oil Times Speciale

Dieta mediterranea classificata come "migliore complessiva"

La MedDiet ha battuto 40 altre diete per ottenere il primo posto nella classifica annuale di US News e World Report per la prima volta. E 'stato anche valutato il numero uno di dieta in cinque sottocategorie.

Mangiare mirtilli ogni giorno riduce il rischio di cuore

I ricercatori hanno scoperto che mangiare una tazza di mirtilli ogni giorno riduce il rischio di sviluppare malattie, come le malattie cardiovascolari e il diabete di tipo 2 in soggetti a rischio.