Una nuova study pubblicato su Food Chemistry dimostra che l'aggiunta di olio di oliva ricco di fenolo alla colazione riduce con successo l'infiammazione legata alla sindrome metabolica.

L'infiammazione è associata alla sindrome metabolica, una condizione sempre più comune caratterizzata dalla presenza di tre delle seguenti patologie in un individuo: obesità (in particolare il grasso addominale), ipertensione, basso livello di colesterolo HDL "buono", alta glicemia a digiuno e un alto livello di trigliceridi. Se non trattata, la sindrome metabolica può scatenare il diabete, l'ictus e le malattie cardiache.

Quarantanove pazienti con sindrome metabolica hanno aggiunto 40 ml di olio di oliva vergine alto, medio o basso fenolo alla loro colazione. L'olio di oliva ad alto contenuto di fenolo (398 parti per milione) ha neutralizzato l'espressione genica proinfiammatoria nei pazienti riducendo nel contempo le citochine pro-infiammatorie nel plasma sanguigno. Il risultato è stato un livello generale inferiore di infiammazione post-pasto.

I fenoli - sostanze fitochimiche che si trovano in alimenti a base vegetale come olive, caffè, tè e cioccolata - si sono goduti le luci della ribalta come un numero crescente di benefici per la salute sono rivelati. Mentre la maggior parte degli studi finora si concentra sui loro benefici anti-ossidanti, prove crescenti mostrano che i fenoli riducono anche l'infiammazione.

L'infiammazione cronica di basso grado precede e predice l'insorgenza del diabete negli adulti con sindrome metabolica e i ricercatori ritengono che giochi un ruolo simile nelle malattie cardiovascolari. Si stima che oltre il 30 di tutti gli adulti negli Stati Uniti abbia la sindrome metabolica, un fenomeno osservato in altri paesi occidentali e che si sta rapidamente diffondendo nei paesi in via di sviluppo tra cui India, Cina e Brasile.

Questo studio aggiunge preziose informazioni sulla comprensione di come i fenoli riducono l'infiammazione modulando le vie di segnalazione cellulare e suggerisce che una colazione che include olio di oliva ricco di fenolo aiuta ad alleviare l'infiammazione associata alla sindrome metabolica e alle malattie correlate.



Altri articoli su: , , , ,