I ricercatori hanno scoperto che mangiare una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali, ma limitata in zucchero e carne lavorata, promuoveva un invecchiamento cellulare più sano nelle donne. I partecipanti che seguivano la dieta mediterranea (MedDiet) e simili piani alimentari avevano anche un rischio ridotto di malattie croniche.

I risultati suggeriscono che seguendo queste linee guida si associa una lunghezza telomerica più lunga e si riduce il rischio di malattie croniche gravi.- Cindy Leung, Università della Michigan School of Public Health

"Il punto chiave è che seguire una dieta sana può aiutarci a mantenere le cellule sane ed evitare certe malattie croniche", ha detto l'autrice principale Cindy Leung, assistente professore di scienze nutrizionali presso l'Università del Michigan School of Public Health. "L'accento dovrebbe essere posto sul miglioramento della qualità complessiva della dieta piuttosto che sull'enfatizzazione di singoli alimenti o sostanze nutritive."

Nella ricerca pubblicata nel American Journal of Epidemiology, gli scienziati hanno usato la lunghezza dei telomeri per valutare l'invecchiamento cellulare. I telomeri sono strutture alla fine dei cromosomi che proteggono il DNA. Il processo di invecchiamento li accorcia più di ogni altro fattore, ma anche i fattori comportamentali, psicologici e ambientali hanno un'influenza accorciabile. I telomeri più corti sono collegati a un rischio più elevato di diabete tipo 2, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.

Leung e il gruppo di ricerca hanno valutato le diete di quasi adulti sani 5,000. Hanno preso nota dei punteggi dei partecipanti relativi al loro consumo di quattro piani alimentari nutrienti, tra cui il MedDiet, gli approcci dietetici per fermare l'ipertensione (DASH) e altre due diete di alta qualità sviluppate da esperti della salute.

L'analisi dei dati ha mostrato una differenza tra i sessi sull'effetto di diete sane sui telomeri. Per le donne, i punteggi più alti su ciascuna delle quattro diete erano significativamente legati alla lunghezza dei telomeri più lunghi. Mentre il collegamento è stato notato negli uomini, non era statisticamente significativo.

"Siamo rimasti sorpresi dal fatto che i risultati siano stati coerenti indipendentemente dall'indice di qualità alimentare che abbiamo utilizzato", ha affermato Leung. "Tutte e quattro le diete enfatizzano il consumo abbondante di frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​vegetali e limitano il consumo di zucchero, sodio e carne rossa e lavorata. Nel complesso, i risultati suggeriscono che seguendo queste linee guida è associato a una lunghezza più lunga dei telomeri e riduce il rischio di malattie croniche maggiori. "

Cosa potrebbe spiegare la differenza tra i sessi? Secondo Leung, studi precedenti mostrano che gli uomini tendono ad avere una dieta di qualità inferiore rispetto alle donne, poiché consumano più frequentemente bevande zuccherate e carni lavorate.

Olive Oil Times ha parlato con Sara Wilbur dell'Università dell'Alaska di Fairbanks, una ricercatrice il cui lavoro si concentra sulla dinamica dei telomeri. Ha spiegato che la relazione tra una dieta sana e la lunghezza dei telomeri è probabilmente legata al contenuto di antiossidanti e acidi grassi omega-3.

"Sebbene questa sia ancora un'area di ricerca attiva, la relazione è probabilmente legata allo stress ossidativo. Poiché lo stress ossidativo ha un effetto accorciamento sui telomeri, mangiare cibi ricchi di antiossidanti può contrastare questa azione, contribuendo così a preservare la lunghezza dei telomeri. Inoltre, la ricerca mostra che le diete ad alto contenuto di acidi grassi polinsaturi omega-3 sono correlate con l'allungamento dei telomeri. "




Altri articoli su: ,