Con potenziale significato per la fidelizzazione e la prontezza delle forze armate americane, the ketogenic diet è stato testato per la prima volta tra i membri dell'esercito e ha fornito risultati "sorprendenti" sulla perdita di peso.

I partecipanti sono stati reclutati dal Corpo di addestramento degli ufficiali della riserva dell'esercito e da altri gruppi locali con un'affiliazione militare. Lo scopo era "replicare i dati demografici delle forze armate americane rispetto a età, sesso, razza e massa corporea".

In generale, ciò che abbiamo raccomandato è che il grasso monoinsaturo sia la fonte primaria di grasso, ci sarà un po 'di grasso animale e burro, ma ovviamente l'olio d'oliva è enorme, essendo uno dei più sani (fonti di grasso).- Richard LaFountain, coautore dello studio

In uno studio della settimana 12, i ricercatori della Ohio State University (OSU) hanno trovato risultati "sorprendenti" tra "perdita consistente di massa corporea, massa grassa, grasso viscerale e aumento della sensibilità all'insulina".

Una dieta chetogenica è ricca di grassi, povera di carboidrati (spesso 25 grammi ogni giorno) con un moderato apporto di proteine.

Guarda anche: Olive Oil Health Benefits

I partecipanti di 29 che hanno completato lo studio si sono auto-selezionati in una dieta chetogenica o mista. I partecipanti erano in media sovrappeso, ma non obesi.

I partecipanti alla dieta mista hanno consumato la loro dieta normale e sono stati autorizzati ad aumentare l'assunzione di alimenti interi e non trasformati. I ricercatori hanno richiesto solo di mantenere un apporto minimo di carboidrati pari al 40 percento. Non ci sono stati limiti per quanto riguarda l'apporto calorico per entrambi i gruppi e tutti sono stati istruiti a mangiare fino a quando non erano pieni.

I partecipanti alla dieta cheto hanno perso più massa, la loro perdita di peso media è stata di circa 7.7 chilogrammi (libbre 17) più di qualsiasi altro partecipante al gruppo di dieta mista. Il volume medio di grasso viscerale è diminuito notevolmente di più nel gruppo cheto rispetto a una dieta mista.

Richard LaFountain, coautore del rapporto di studio, "Extended Ketogenic Diet and Physical Training Intervention in Military Personnel", ha osservato che la durata dello studio, che ha permesso di effettuare cambiamenti biochimici, e il monitoraggio giornaliero di chetoni e glucosio nel sangue sono stati i fattori chiave che hanno contribuito all'aumento della perdita di peso.

La quantità di grasso giornaliero richiesta dalla dieta cheto era una parte fondamentale del processo di apprendimento per i partecipanti.

"In generale, ciò che abbiamo raccomandato è che il grasso monoinsaturo sia la fonte primaria di grasso, ci sarà un po 'di grasso animale e burro, ma ovviamente l'olio d'oliva è enorme, essendo uno dei healthier [fat sources]", Ha detto LaFountain. "Abbiamo incorporato molto olio d'oliva con il nostro coaching lungo la strada."

A differenza di altri studi sul cheto che si concentrano esclusivamente sulla perdita di peso, il team di ricerca OSU voleva determinare se la dieta avrebbe compromesso le prestazioni fisiche.

"In base alla perdita di peso [media del nove percento della massa corporea iniziale], si potrebbe presumere che il gruppo cheto potrebbe avere un qualche tipo di deficit o potrebbe essere un po 'lento durante l'allenamento e le loro prestazioni potrebbero essere state influenzate dalla perdita di peso ", Ha detto LaFountain. "Non l'abbiamo visto."

I partecipanti a Keto e dieta mista si sono allenati per circa un'ora con il team di ricerca due o tre volte a settimana in un programma standardizzato progettato per aumentare "la forza di tutto il corpo e i movimenti di potenza importanti per compiti militari rilevanti", secondo lo studio.

Sebbene i dietisti militari non possano suggerire una dieta cheto a tutti i soldati che consigliano, parti di questo piano alimentare hanno merito nella loro conversazione sulla nutrizione delle prestazioni.

"Promuoviamo la mentalità di essere atleti soldato e capitalizzare su quella prestazione atletica e mangiare veramente per la prestazione", ha detto il primo tenente Jennifer T West, capo dietetico clinico presso l'Eisenhower Army Medical Center. “È facile per me chiedere ai soldati: pensa ai tuoi atleti olimpici di alto livello. Cosa pensi che stiano mangiando ”.

West ha aggiunto che nella sua clinica si concentrano su quella che lei chiamava la "dieta generalmente sana equilibrata". Questo è simile alle linee guida dietetiche del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, che sono seguite da installazioni militari.

"Se potessi fare il mio piatto, proprio nel mezzo avrei grassi sani", ha detto West. “L'olio d'oliva è sicuramente un grasso sano e sono contento che ci stiamo allontanando dalla moda senza grassi del passato. E ora stiamo iniziando a renderci conto dell'importanza del grasso salutare per il cuore e di cosa si tratta does for our heart, cosa fa per il nostro brain development. I grassi sani sono necessari per la nostra salute generale. "




Altri articoli su: , , ,