Il grasso è stato a lungo considerato il nemico malvagio nella dieta umana. In gran parte perché è stato percepito come un fattore causale nella crescente epidemia di obesità. Essendo che ha una più alta densità di nutrienti rispetto a proteine e carboidrati - un grammo di grasso equivale a nove calorie, proteine e carboidrati solo quattro calorie per grammo - è un'assunzione facile da fare.

Negli ultimi anni, tuttavia, i ricercatori si sono resi conto che una caloria non è una caloria. Significa che le calorie del cibo spazzatura non avranno lo stesso effetto sulla biochimica umana come le calorie di frutta, verdura e altri alimenti nutrienti, compresi i grassi. Nonostante le crescenti conoscenze nutrizionali, il principale consiglio alimentare occidentale è ancora radicato nell'idea che una dieta povera di grassi sia la scelta raccomandata per la maggior parte delle persone, in particolare quando si tratta di perdere peso.
Guarda anche: Olive Oil Health Benefits
Eppure molti nuovi studi stanno dimostrando che potrebbe essere esattamente il contrario, soprattutto quando i grassi vegetali sani - monoinsaturi e polinsaturi - costituiscono una grande percentuale del consumo di grassi. Il Mediterranean diet (MedDiet) è stato a lungo considerato uno dei modelli dietetici più salutari, con ampie ricerche a sostegno del suo consumo e l'inclusione di extra virgin olio d'oliva (EVOO) per una vasta gamma di benefici per la salute. Una nuova ricerca ha ora dimostrato che un MedDiet ricco di grassi ricco di EVOO supera la dieta povera di grassi per la perdita di peso in una popolazione che soffre di condizioni di salute croniche.

Un'analisi recentemente pubblicata in The Lancet dei risultati secondari dello studio randomizzato controllato PREDIMED hanno esaminato i partecipanti a 7,447, uomini e donne compresi tra 55-80 di anni, 90 per cento dei quali in sovrappeso o obesi e con diabete 2 di tipo o più fattori di rischio cardiovascolare. Lo studio ha valutato i cambiamenti nel peso corporeo e circonferenza della vita durante il periodo di prova di 5-anno e ha confrontato tre interventi, un MedDiet con EVOO, un MedDiet integrato con noci e una dieta di controllo (a basso contenuto di grassi). Non ci sono state restrizioni o raccomandazioni consigliate per consumo giornaliero di energia / calorie o attività fisica.

I partecipanti ai due gruppi MedDiet sono stati guidati da dietisti per aumentare il loro consumo di grassi in percentuale 40, mentre il gruppo di controllo (a basso contenuto di grassi) è stato indirizzato a consumare non più del 30 percentuale del fabbisogno energetico giornaliero nel grasso. Sebbene la limitazione di energia non fosse richiesta, è diminuita in tutti i gruppi con la più grande diminuzione nel gruppo di controllo (basso contenuto di grassi). Tutti i gruppi avevano una media di assunzione di grassi 40 percentuali al basale. Assunzione di grassi ridotta di 2.6 percentuale nel gruppo di controllo (a basso contenuto di grassi) e aumentata del 1.8 per cento, da grassi monoinsaturi e polinsaturi, in entrambi i gruppi MedDiet

I risultati hanno mostrato che il gruppo MedDiet + EVOO ha perso 0.88 kg rispetto a 0.60 kg nel gruppo di controllo e 0.40 kg nel gruppo di noci MedDiet +. La circonferenza della vita è leggermente aumentata per tutti e tre i gruppi, ma questo è stato inferiore per entrambi i gruppi MedDiet (0.85 cm nel MedDiet + EVOO e 0.37 cm nel gruppo MedDiet + Nuts) e un aumento maggiore di 1.2 cm nel controllo (basso contenuto di grassi) gruppo.

Questi risultati dell'analisi hanno evidenziato il fatto che una dieta ricca di grassi ipocalorica non aumenta l'accumulo di peso o l'accumulo di grasso viscerale (grasso della pancia). Confermano inoltre che, a livello pratico, che raccomandare un maggiore apporto di grassi alimentari all'interno di un modello alimentare sano come un MedDiet non porta a ulteriori conseguenze sulla salute e può spesso essere un modello dietetico più semplice da sostenere per le persone rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi dieta povera



Altri articoli su: , ,