Ricerche precedenti hanno dimostrato che una dieta in stile mediterraneo, ricca di olio d'oliva, frutta, verdura e legumi può proteggere dalla sindrome metabolica, un gruppo di fattori di rischio che aumentano il rischio di malattie cardiache, diabete e ictus. L'esercizio ha anche effetti benefici per questa particolare sindrome.

Ricercatori spagnoli dell'Ospedale universitario di Reina Sofia dell'Università di Cordoba e dell'Istituto di Salud Carlos III hanno esaminato come la dieta mediterranea in combinazione con l'esercizio fisico influenzi la qualità della vita correlata alla salute nei pazienti con sindrome metabolica.

Per questo studio, pubblicato sull'European Journal of Preventative Cardiology, gli uomini e le donne sedentarie 45 dall'età di 50 agli 66 anni con la sindrome metabolica sono stati assegnati in modo casuale a uno dei due gruppi; a seguito di una dieta mediterranea ipocalorica, proteica normale o seguendo la stessa dieta più un programma di esercizi di intensità da moderata ad alta per le settimane 12. Sono stati condotti un numero di questionari e test per misurare la qualità della vita e i fattori di rischio della sindrome metabolica.

I risultati hanno mostrato che la dieta mediterranea solo gruppo ha avuto miglioramenti in diversi fattori come la funzione fisica, la vitalità, la salute fisica generale, tra gli altri, hanno perso peso e anche avuto un miglioramento in alcuni fattori di sindrome metabolica. Il gruppo che ha seguito anche un programma di esercizi ha avuto un miglioramento maggiore nella componente della qualità della vita correlata alla salute e, come previsto, ha perso più peso.

Una dieta mediterranea con un programma di esercizi di intensità da moderata ad alta può non solo ridurre i fattori di rischio della sindrome metabolica, ma può migliorare la qualità della vita per coloro che già presentano la sindrome. Inoltre può essere utilizzato come un efficace strumento di perdita di peso.



Altri articoli su: , ,