Creta, Grecia

Uno studio ha trovato che mangiare una dieta ricca di acidi grassi monoinsaturi (MUFA) da fonti vegetali era legata a un minor rischio di morte per malattie cardiache e altre cause. Al contrario, ha mostrato che mangiare una dieta abbondante in MUFA da fonti animali era associato a un più alto rischio di morte.

Dovremmo mangiare più acidi grassi mono-insaturi da fonti vegetali e meno acidi grassi mono-insaturi da fonti animali.- Marta Guasch-Ferré, Harvard TH Chan School of Public Health

"Il MUFA proveniente da alimenti animali proviene principalmente da prodotti lattiero-caseari, uova, pollame, pesce, carne rossa lavorata e carne rossa non trasformata", ha detto l'autrice Marta Guasch-Ferré Olive Oil Times. "Il MUFA di alimenti vegetali proviene da oli vegetali, specialmente olio d'oliva; pane e cereali; frutta; verdure; legumi; noccioline; e semi Quantità elevate di questi ultimi sono contenute in olio d'oliva, olive e avocado, così come le varietà di noci di mandorle, anacardi, arachidi, noci pecan e macadamia. "

Nella ricerca, gli scienziati hanno esaminato i dati degli uomini 29,966 dallo studio di follow-up dei professionisti della salute e le donne 63,412 dallo studio sulla salute degli infermieri. I registri includevano questionari dettagliati sulla frequenza degli alimenti che erano stati somministrati ogni quattro anni.

Nel corso degli anni 22 si sono verificati decessi da 20,672, di cui 4,588 derivava da malattie cardiache. La valutazione delle informazioni dietetiche ha rivelato quanto segue:

  • Gli individui con un maggiore apporto di MUFA di piante avevano una probabilità di morte inferiore a 16 per qualsiasi causa.
  • Gli individui con un consumo più elevato di MUFA animali avevano una probabilità di morte maggiore di 21 per qualsiasi causa.
  • Sostituendo 2 con 5 per cento di calorie da carboidrati raffinati, grassi trans e grassi saturi con un numero uguale di calorie dal MUFA della pianta si può ridurre il rischio di morte per malattie cardiache e tutte le cause tra 10 e 15 per cento.
  • La sostituzione della percentuale di 5 di calorie da MUFA animali con un numero uguale di calorie dai MUFA vegetali potrebbe ridurre il rischio di morte per malattie cardiache e tutte le cause tra 24 e 26 per cento.

Lo studio era osservativo, un tipo di ricerca in grado di identificare una tendenza; ma non dimostra che esiste una relazione causa-effetto. I risultati sono stati aggiustati per diversi fattori che influenzano il rischio di morte, tra cui assunzione di alcol, fumo, attività fisica, assunzione di frutta e verdura, indice di massa corporea, storia familiare di malattia cronica e presenza di fattori di rischio di malattie cardiache all'inizio dello studio.

"Il MUFA delle piante è un tipo di grasso sano. La ricerca ha dimostrato che possono essere utili per la salute cardiovascolare perché hanno dimostrato di migliorare i livelli di insulina e il controllo della glicemia, migliorare i lipidi nel sangue come il colesterolo e i trigliceridi e attenuare i processi infiammatori. Tutti questi sono fattori di rischio per le malattie cardiovascolari ", ha aggiunto Guasch-Ferré.

Dispelling the Myths of Frying with Olive Oil

La maggior parte delle persone sa che l'olio d'oliva ha determinati benefici per la salute e che usarlo nella cottura a bassa temperatura e per la finitura migliora i sapori negli alimenti, ma che dire della cottura ad alta temperatura come la frittura? Un recente studio ha rivelato che Vedi di più: friggere le verdure in extra virgin l'olio d'oliva era in realtà più sano di quello di bollire.

Il MUFA di alimenti vegetali è avvolto in un pacchetto salutare: sono caricati con vitamine, minerali e altri nutrienti. Al contrario, i MUFA di alimenti per animali sono spesso avvolti in un pacchetto insalubre, poiché contengono grassi saturi e altri componenti che contribuiscono allo sviluppo della malattia.

"I nostri risultati sottolineano l'importanza della fonte e della quantità di acidi grassi monoinsaturi nella dieta. Dovremmo mangiare più acidi grassi mono-insaturi da fonti vegetali e meno acidi grassi mono-insaturi da fonti animali ", ha detto Guasch-Ferré in un comunicato stampa.

I risultati sono stati presentati presso l'Epidemiologia e la Prevenzione della American Heart Association | Sessioni scientifiche sullo stile di vita e cardiometaboliche 2018.




Altri articoli su: , ,