Uno studio pubblicato questa settimana su PLOS Medicine ha suggerito che il Mediterranean diet può offrire alcuni benefici per la salute alle donne in gravidanza.

Lo studio è stato condotto da Shakila Thangaratinam e da un team di ricercatori della Queen Mary University di Londra. Le donne 1,252 coinvolte nello studio sono state scelte da cinque reparti di maternità inglesi separati e di diversa provenienza.

I risultati dello studio hanno dimostrato che la dieta mediterranea può offrire benefici come reducing pregnancy-related weight gain e riducendo il rischio di sviluppare il diabete gestazionale per le madri in attesa.

Guarda anche: Health News

Tutte le donne coinvolte nello studio erano più vecchie di 16, di diversa estrazione e presentavano un fattore di rischio metabolico. Questi includono obesità, ipertensione, ipertensione cronica o ipertrigliceridemia.

Ciò significa che le loro possibilità di sviluppare complicanze legate alla gravidanza erano elevate. I ricercatori hanno assegnato consigli dietetici alle donne in gravidanza nelle settimane 18, 20 e 28. Cinquecentonovantatre seguirono la dieta, mentre 612 costituiva il gruppo di controllo.

In generale, la dieta mediterranea è ricca di frutta, verdura, noci, extra virgin olio d'oliva, cereali e legumi non raffinati, pollame e frutti di mare. È anche a basso contenuto di carne rossa e alimenti trasformati. Spesso, si tratta di avvicinarsi ai pasti come attività sociali rilassanti, piuttosto che eventi frettolosi.

I ricercatori della Queen Mary University hanno scoperto che le donne che seguivano una dieta in stile mediterraneo avevano meno probabilità di sviluppare il diabete gestazionale. Questa condizione colpisce tra il 2 e il 10 percento delle donne in gravidanza nel United States. Secondo il Center for Disease Control, circa la metà delle donne che sviluppano il diabete gestazionale continuano a svilupparsi Type 2 diabetes.

Il diabete gestazionale può anche essere un fattore nelle complicazioni della gravidanza per le future mamme, come l'ipertensione. Le donne con diabete gestazionale hanno maggiori probabilità di dare alla luce bambini che sono nati grandi, troppo presto o partoriti con taglio cesareo.

I partecipanti allo studio che hanno seguito la dieta mediterranea hanno visto diminuire le loro probabilità di sviluppare il diabete gestazionale del 35 percento. Mentre l'aumento di peso medio del gruppo di controllo era di chilogrammi 8.3 (libbre 18.3), l'aumento di peso medio delle donne nella dieta mediterranea era di chilogrammi 6.8 (libbre 15.0).

Mentre lo studio indica che questa dieta riduce l'aumento di peso e riduce il rischio della madre di sviluppare il diabete gestazionale, sembra avere dei limiti. La dieta mediterranea non sembra avere alcun effetto sul rischio complessivo della madre o del bambino di sperimentare complicazioni.

Gli autori dello studio desiderano che vengano condotte ulteriori ricerche per scoprire i possibili benefici della dieta mediterranea per le madri in attesa. Sono necessari studi futuri per scoprire se questa dieta può ridurre il rischio di obesità infantile, asma, allergie e rischio della madre di sviluppare il diabete di tipo 2.




Altri articoli su: ,