Opinioni

Tempo per l'olio d'oliva greco di "risolvere per X"

Febbraio 18, 2013
Di Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

L'approccio di Google alle nuove idee e al pensiero pioneristico si chiama "Risolvi per X". L'intero concetto è che un grosso problema, indipendentemente dalla sua natura, richiede una soluzione radicale che può diventare fattibile utilizzando la tecnologia più avanzata disponibile. Come commenta Astro Teller in a Articolo di una rivista cablata, "Google X Head on Moonshots: 10 volte più facile del 10 percento", pensare a risolvere un problema globale non è appropriato solo per le grandi aziende e le organizzazioni potenti, ma tutti possono provarlo se riesce a rannicchiarsi il cervello e pensare fuori dal ordinario trovare la soluzione. E, contrariamente alla credenza comune, cercare di migliorare di 10 volte anziché solo il 10 percento è di solito più facile. Questo cosiddetto "pensiero lunare" è esattamente l'opposto del pensiero incrementale; invece di avanzare lentamente verso la soluzione, concentrati sulle cose grandi e vai direttamente lì.

Quando si tratta di olio d'oliva e date le circostanze speciali di oggi, il parallelismo è evidente: se gli agricoltori e i produttori di olio d'oliva in Grecia sono in grado di superare situazione sfavorevole, quindi devono perseguire e sostenere una produzione che restituirà un reddito abbastanza grande da farli andare avanti. Ma se fanno tutto dal libro, allora la missione è troppo difficile da realizzare. Ciò significa che devono essere flessibili e di mentalità aperta e che dovrebbero guardare avanti per trovare una soluzione globale al loro problema, indipendentemente dalle loro dimensioni e dalla loro potenza nel settore dell'olio d'oliva. In altre parole, dovrebbero fare un pensiero al chiaro di luna.

Le questioni che vanno avanti per secoli e stuzzicano il settore possono essere messe sulla buona strada e diventare obsolete. Ad esempio, invece di scartare i residui liquidi che escono dai frantoi, una pratica che a volte rende i proprietari dei frantoi responsabili nei confronti delle autorità pubbliche a causa dell'inquinamento, è possibile prendere una strada diversa per purificarlo e trasformarlo in acqua idonea all'irrigazione . La tecnologia esiste ma è molto costoso per un singolo proprietario di un frantoio acquistare e utilizzare le attrezzature necessarie, in modo che i produttori possano trovare una soluzione economica, magari creando un impianto di trattamento dei rifiuti che serve molti frantoi.

Ogni estate si discute sull'efficacia o meno dei pesticidi per la mosca della frutta d'oliva e se l'olio di oliva fresco sarà buono o meno, poiché la mosca ha un impatto significativo sulla sua qualità. Ma se i produttori si concentrano sul problema e provano a non migliorare un po 'le cose, ma invece eliminano l'intero problema, lo vedranno la genetica potrebbe essere il posto giusto non hanno cercato finora per trovare la risposta al loro problema. Questo approccio deve essere chiarito a livello europeo, ma ricorda che cercare di rendere le cose dieci volte migliori potrebbe rivelarsi più semplice che puntare a un semplice dieci percento di miglioramento.

pubblicità

Le esportazioni di olio d'oliva greco sono anemiche e il mercato mondiale è dominato da oli italiani e spagnoli. Altre tonnellate di olio d'oliva che vanno in Germania, Russia o Cina fanno bene alla società esportatrice, ma non sono così importanti rispetto a un tentativo olistico di stabilire la qualità dell'olio d'oliva greco nelle menti dei consumatori e di marchiarlo in tutto il mondo.

Gli agricoltori e i produttori di olio d'oliva costituiscono una parte sensibile della casta agricola greca e sono un ingranaggio piuttosto grande in una ruota molto più grande. In poche parole, sono troppo importanti per fallire e incorporare il pensiero avanzato o "risolvere per X" può essere tutto ciò che serve per sopravvivere e persino prosperare.

Hai un'opinione che vorresti condividere in un articolo? Vedi il nostro modulo di presentazione e linee guida qui.

pubblicità