Produzione

L'autorità per la sicurezza alimentare avverte che i batteri minacciano gli ulivi in ​​tutta Europa

Febbraio 5, 2015
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

Dopo la recente epidemia di Xylella fastidiosa nella regione Puglia del sud Italia che ha interessato diverse migliaia di ettari di oliveti, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha avvertito che il batterio potrebbe diffondersi negli uliveti in tutta Europa.

A recente studio pubblicato dal gruppo di esperti scientifici sulla salute delle piante dell'EFSA, ha esaminato il rischio per la salute delle piante rappresentato dalla Xylella fastidiosa in tutta l'Unione europea (UE) e ha identificato varie opzioni di riduzione del rischio. Il batterio è trasportato dagli insetti e provoca una varietà di malattie in molti diversi tipi di piante.

Al momento, solo una varietà di Xylella fastidiosa è diffusa in Europa ed è limitata alla regione Puglia, dove è sotto controllo. Ma lo studio avverte che il batterio potrebbe diffondersi in altri paesi dell'UE e causare danni e perdite significative alle colture. I parassiti che trasportano la Xylella fastidiosa possono sopravvivere durante il trasporto ed essere presenti nelle piante coltivate in vivai per il reimpianto altrove.

Mentre l'uso di insetticidi potrebbe controllarne la diffusione, lo studio afferma che questo può avere un impatto negativo sull'ambiente. Gli approcci al controllo del problema hanno suggerito di concentrarsi sulla prevenzione e il contenimento di focolai che includessero misure come siti di produzione privi di parassiti, sorveglianza, schemi di certificazione per certificare che le piante sono prive di Xylella fastidiosa, produzione di serre, controllo degli insetti, test per gli impianti materiale di moltiplicazione e adeguata preparazione, trattamento e ispezione delle partite di piante.