`Calcolo del costo per produrre 1 kg di olio d'oliva - Olive Oil Times

Calcolare il costo per produrre 1 kg di olio d'oliva

Dicembre 16, 2014
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Il Consiglio oleicolo internazionale (IOC), il separatore ibérica GEA Westfalia e l'Associazione spagnola dei comuni di Olivo (AEMO) hanno presentato i risultati preliminari di uno studio internazionale per analizzare i costi di produzione di un chilogrammo di olio d'oliva.

Lo studio ha calcolato "costi diretti "che includevano fertilizzazione, protezione delle piante, gestione del suolo, potatura, raccolta e irrigazione. I costi indiretti inclusi ammortamento, trasporto e macinazione sono stati calcolati per ottenere i costi complessivi di produzione per chilo di petrolio per ciascun paese.

I dati sono stati ottenuti attraverso una serie di questionari ei risultati sono in fase di revisione prima di essere presentati e pubblicati, ha affermato il CIO.

I ricercatori hanno offerto le seguenti raccomandazioni "migliorare la competitività degli oliveti con il più grande svantaggio al mondo ".

  • Utilizzare la formazione e il trasferimento delle conoscenze come strumenti di ottimizzazione dei costi nei paesi i cui dati mostrano che le tecniche culturali impiegate potrebbero non essere la più adeguata in termini di redditività;
  • Valorizzare la qualità degli oli ed evidenziarne le caratteristiche distintive, in particolare oli ottenuti nei tradizionali sistemi S1, S2, S3 e S4;
  • Incoraggiare le aziende olivicole e i frantoi a diventare più competitivi attraverso strategie di cooperazione come l'integrazione o la concentrazione;
  • Utilizzare meglio i sottoprodotti e cercare nuovi usi attraverso la ricerca, lo sviluppo e l'evoluzione tecnologica;
  • Converti i frutteti S1, S2, S3 e S4 in sistemi più intensivi quando il terreno, la disponibilità d'acqua e le dimensioni lo consentono;
  • Incoraggiare la promozione come uno degli strumenti strategici più influenti per stimolare l'attuale tendenza del consumo mondiale e aumentare l'apprezzamento da parte dei consumatori dell'olio d'oliva.

Il presidente del GEA Westfalia Separator Ibérica, Juan Vilar Hernández, ha sottolineato l'importanza dei dati: "Il primo passo per gestire un'attività è attraverso la piena conoscenza dei tuoi profitti, quindi queste informazioni non sono solo strategiche ma vitali per il processo decisionale nel settore. "

Più di 30 milioni di persone sono impiegate nel settore dell'olio d'oliva in 47 paesi produttori nei cinque continenti GEA ha affermato in una dichiarazione che svela lo studio.

L'olio d'oliva viene consumato in oltre 160 paesi, eppure ammonta solo al 1.7 percento dei grassi commestibili, secondo i ricercatori.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti