`Nuova produzione di olio d'oliva nelle Canarie

Produzione

Nuova produzione di olio d'oliva nelle Canarie

Agosto 26, 2010
Daniel Williams

Notizie recenti

Governo delle Isole Canarie Furthers Impegno a sviluppare alberi per la produzione di olio d'oliva

Il direttore generale dell'Agricoltura per il governo delle Isole Canarie, sig. Domingo Bueno, ha recentemente visitato gli uliveti sperimentali che facevano parte di un progetto pilota avviato nel 2005 volto all'eventuale produzione di olio d'oliva nelle isole. Le piantagioni di ulivi appartengono alla Cooperativa Cumbres de Abona e il presidente di quell'entità, il signor Manuel Marrero, era a disposizione per incontrare il signor Bueno per discutere degli sviluppi attuali e dei piani futuri per gli uliveti
situato ad Arico, Tenerife.

Ora, circa 5 anni dopo l'attuazione del programma pilota, le Isole Canarie hanno accumulato circa 40,000 alberi di olio d'oliva e hanno subito 12 esperienze di grande successo nell'estrazione dell'olio di oliva. Il prodotto è stato venduto e consumato localmente e vanta due caratteristiche organolettiche molto ricercate dell'olio extra vergine di oliva: sapore morbido e aroma intenso.

isole Canarie

Il programma è ora in corso in altre parti dell'arcipelago delle Isole Canarie come Granadilla de Abona, Agüimes (a Gran Canaria) e Fuerteventura. L'iniziativa ha ricevuto il pieno e continuo sostegno di Bueno e promette di diversificare le economie agricole delle isole: "Il progetto offre una coltura interessante e promettente a causa del clima favorevole dell'arcipelago, dell'alta qualità e quantità della produzione di olio d'oliva sull'isola e del fatto che questi alberi richiedono pochissima acqua, il che contribuirà a diversificare la disponibilità prodotti alimentari qui nell'Arcipelago. ”[1]

Il progetto dell'olivo, iniziato nel sud di Tenerife, è iniziato con l'identificazione e l'espansione di alcuni alberi di Acebuche: un olivo selvatico centenario che cresce naturalmente nelle valli della regione e produce quantità straordinariamente grandi di olive. In soli 5 anni, questi alberi sono diventati molto produttivi e diffusi. L'iniziativa si rivolge ora alla commercializzazione di questo olio d'oliva dalle Isole Canarie e diventerà il primo olio d'oliva mai lanciato nel mercato nativo
ed esportato altrove.

pubblicità

Le Isole Canarie, colloquialmente note anche come Canarie, sono un arcipelago spagnolo che, a sua volta, costituisce una delle Comunità autonome spagnole e una regione ultraperiferica dell'Unione europea. L'arcipelago si trova appena al largo della costa nord-occidentale dell'Africa continentale, a 100 km a ovest del confine controverso tra il Marocco e il Sahara occidentale. Sebbene la popolazione dell'arcipelago sia poco più di 2 milioni, ogni anno oltre 12 milioni di turisti visitano le Canarie. Le correnti marine che partono dalle coste delle Canarie utilizzate per condurre le navi verso l'America. Le isole dal più grande al più piccolo sono: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro, La Graciosa, Alegranza e Montaña Clara.

.

.

[1] "Agricoltura per la promozione del culto dell'olivo in Isole Canarie per ser 'interesante y prometedor '”CANARIASAHORA.com

Related News