` Il clima estremo vicino a Madrid decima la raccolta delle olive - Olive Oil Times

Il clima estremo vicino a Madrid decima la raccolta delle olive

Settembre 4, 2019
Daniel Dawson

Notizie recenti

Forti piogge e grandine hanno gravemente danneggiato quasi 1,000 acri di ulivi ad Arganda del Rey, un piccolo comune fuori Madrid. Quasi tutti gli alberi danneggiati appartengono a piccoli produttori familiari.

L'Associazione dei giovani agricoltori e allevatori (Asaja) ha affermato che la produzione di olio d'oliva è stimata in calo del 90% quest'anno di conseguenza.

Una combinazione di forti venti, forti piogge e grandi pezzi di grandine ha colpito la piccola città, lasciando 998 acri di alberi senza frutti. 

"Quando siamo usciti abbiamo avuto più di mezzo metro di grandine. La grandine si è mossa come blocchi di iceberg su strade e sentieri ", ha detto ad Agropopular in un'intervista radiofonica Cipriano Guillén, un coltivatore di olive locale e delegato di Asaja Madrid. "Abbiamo visto che c'erano alcune aree che erano state completamente rase al suolo. E tutto questo 48 ore prima di pianificare la campagna delle olive. "

Arganda del Rey non è un grande produttore di olio d'oliva, quindi i dati sulla produzione complessiva per la Spagna sono in gran parte inalterati. 

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

Il comune si aspettava già una resa notevolmente inferiore rispetto allo scorso anno, a causa del fatto che molti agricoltori entrano in un periodo di pausa e la mancanza di piogge in primavera. 

"Ora non ci sarà assolutamente quasi nulla ", ha detto Guillén.





Related News

Feedback / suggerimenti