`Lo stato indiano del Punjab si prepara alla coltivazione dell'olivo - Olive Oil Times

Lo stato indiano del Punjab si prepara alla coltivazione delle olive

Settembre 25, 2012
Vikas Vij

Notizie recenti

Lo stato agroindiano del Punjab, noto anche come 'granaio dell'India 'ha elaborato un piano completo per introdurre l'olivicoltura in tutto lo stato in modo importante. L'obiettivo è aumentare la diversificazione delle colture e la decisione di coltivare piantagioni di ulivi è stata annunciata dal portavoce ufficiale del governo del Punjab.

Il governo statale ha già approvato un progetto pilota per la coltivazione dell'olivo a seguito di una presentazione da parte di una società privata e Rajasthan Olive Cultivation Ltd. (ROCL) davanti al primo ministro dello stato, Prakash Singh Badal. Il viceministro dello stato ha detto: "Il concetto di olivicoltura avrà due vantaggi: uno i vasti benefici per la salute delle olive e in secondo luogo che gli agricoltori possono destreggiarsi tra colture diversificate ".

Surinder Singh Shekhawat, vicedirettore del Rajasthan Agricultural Competitive Project, ha parlato delle prospettive del Punjab come stato produttore di olive: "Se uno stato desertico (come il Rajasthan in India) può crescere (olive), il Punjab raccoglierà maggiori benefici. La promessa delle olive sta attirando i principali produttori di olio d'oliva per attingere alla crescente domanda indiana di olio da cucina sano ".

Il commissario finanziario per lo sviluppo del Punjab, GS Sandhu, è stato incaricato di elaborare una politica dettagliata per fornire sussidi agli agricoltori interessati alla coltivazione dell'olivo. Sandhu dice, "Attualmente viene importato quasi il 100 percento dell'olio d'oliva. Ciò salverà i cambi poiché in tutto il mondo ci sono solo poche aree adatte alla coltivazione dell'olivo. "

Molti esperti di olivicoltura credono già che le condizioni climatiche del Punjab siano adatte alla coltivazione di varietà di olive ad alto rendimento.


  • The Times of India

  • La linea di business indù

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti