`La Turchia si prepara all'impatto economico del tempo irregolare - Olive Oil Times

Bretelle della Turchia per l'impatto economico del tempo irregolare

Settembre 9, 2014
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Case in pietra e ulivi in ​​Turchia

La Turchia sta affrontando una crisi agricola senza precedenti a seguito di condizioni meteorologiche estreme.

Il paese del Medio Oriente, che è il secondo più grande produttore di olive da tavola e il quarto più grande di olio d'oliva, ha sperimentato una serie di condizioni meteorologiche estreme nell'ultimo anno che influenzeranno senza dubbio il suo raccolto. Schemi irregolari di siccità, gelo e forti piogge sono stati duri per gli ulivi in ​​tutto il paese.

Secondo siemsi Bayraktar, presidente dell'Unione turca delle Camere agricole, le condizioni sono molto diverse "senza precedenti. " Chiede al governo di agire sotto forma di ristrutturazione delle bollette dell'elettricità e dei pagamenti della sicurezza sociale dei lavoratori agricoli, che sono destinati a sopportare il peso maggiore dell'onere finanziario causato da un raccolto scadente.

Ziraat Bankası, la banca agricola statale, ha offerto programmi per differire i debiti dei lavoratori, ma Bayraktar afferma che questi sforzi non hanno aiutato abbastanza.

Secondo Marmara Union of Olive Sales Cooperatives, i problemi meteorologici hanno causato una diminuzione del 75% della resa dei raccolti rispetto allo scorso anno nelle aree più colpite del paese.

In un'intervista con Bloomberg, il presidente del sindacato İbrahim Minareci ha spiegato che le fluttuazioni meteorologiche hanno causato un mercato squilibrato per le olive, costringendo molti produttori a vendere le loro olive non confezionate e non lavorate ad altri paesi produttori di olive, con un conseguente ritorno economico molto meno favorevole.

La Turchia attualmente detiene una quota globale del 16.7% della produzione di olio d'oliva che detiene il quarto posto, ma il governo ha aumentato gli incentivi economici nella speranza di portare il paese allo status di numero due. L'assistenza è arrivata sotto forma di sussidi e agevolazioni fiscali per aiutare a coprire le spese dei primi anni di coltivazione di nuovi ulivi, quando gli alberi non danno frutti.

Si prevede che le condizioni meteorologiche estreme avranno un impatto sui raccolti di olive e sui prezzi dell'olio d'oliva in tutto il mondo quest'anno.


Related News

Feedback / suggerimenti