prevenzione del cancro

Povera dieta trovata per essere il fattore di rischio principale per il cancro

Una nuova ricerca ha dimostrato che mangiare cibi nutrienti ed evitare cibi non nutrienti potrebbe aiutare a proteggere dal cancro.

Sostanze nutritive dal cibo, non integratori, associate a un rischio di morte inferiore

I ricercatori hanno scoperto che gli effetti avversi sulla salute di una dieta povera non possono essere compensati con l'assunzione di integratori alimentari.
Rapporto speciale

Dieta mediterranea legata al minor rischio di cancro alla vescica

Una nuova ricerca suggerisce una relazione inversa tra seguire la dieta mediterranea e l'incidenza del cancro alla vescica.

Fibra alimentare legata a un minor rischio di malattie cardiache e cancro

Consumare un minimo di 25 in 29 di fibre da alimenti vegetali mediterranei è significativamente legato a una salute e una longevità migliori, incluso un minore rischio di diabete.
Olive Oil Times Speciale

Il composto trovato nelle olive può aiutare a prevenire il tipo mortale di cancro al seno

Uno studio completato presso l'Università di Jaén ha identificato i benefici che un composto trovato sia nelle olive che nell'olio d'oliva può avere su un tipo aggressivo di cancro al seno.

Frittura di verdure a Extra Virgin Olio d'oliva consigliato per gli uomini con tumore alla prostata

Consumo giornaliero di extra virgin l'olio d'oliva può aumentare l'assorbimento di composti con proprietà antitumorali.
Rapporto speciale

Gli estratti d'uva nel vino possono aiutare a combattere il cancro al colon, la ricerca suggerisce

Uno studio condotto su topi presso l'Hershey Cancer Institute della Penn State ha mostrato che vari composti trovati nei semi dell'uva possono uccidere le cellule staminali colorettali cancerose.

Bucce di mela, uva rossa, curcuma aiutano a prevenire la crescita del cancro alla prostata nei topi

Uno studio ha identificato una combinazione di nutrienti da alimenti che sono più efficaci contro il cancro alla prostata rispetto ai farmaci esistenti se vengono ingeriti in concentrazioni superiori a quelle riscontrate in una dieta sana.