malattie cardiovascolari

Nuovi studi collegano alimenti ultra-processati con morte prematura

Due studi indipendenti in Francia e Spagna hanno scoperto che le persone che consumano molti alimenti ultra-elaborati sono a più alto rischio di malattie cardiovascolari e morte prematura.

Mangiare mirtilli ogni giorno riduce il rischio di cuore

I ricercatori hanno scoperto che mangiare una tazza di mirtilli ogni giorno riduce il rischio di sviluppare malattie, come le malattie cardiovascolari e il diabete di tipo 2 in soggetti a rischio.
Rapporto speciale

L'aggiunta di prodotti lattiero-caseari alla dieta Med riduce il rischio cardiovascolare

Lo studio ha anche scoperto che l'aggiunta di diverse porzioni di latticini a basso contenuto di grassi a MedDiet fornisce maggiori benefici nutrizionali.

Non tutti i grassi saturi sono uguali per la salute cardiovascolare

Dopo aver esaminato l'associazione tra fonti di grassi saturi e salute cardiovascolare, i ricercatori raccomandano un maggiore consumo di alimenti di base della dieta mediterranea come frutta, verdura e cereali integrali.
Olive Oil Times Speciale

Il nuovo studio si sofferma sui meccanismi dietro i benefici per la salute di MedDiet

I ricercatori hanno scoperto che seguire la dieta mediterranea può ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari in percentuale di 25. Hanno anche alcuni indizi sul motivo per cui questo potrebbe essere il caso.

Dieta mediterranea Plus esercizio regolare mantiene la perdita di peso

Un nuovo studio mostra la formula per la perdita di peso a lungo termine e la salute del cuore è quello di mangiare la dieta nutriente mediterranea e impegnarsi in allenamenti regolari.
Rapporto speciale

FDA consente la salute cardiovascolare sulle etichette di olio d'oliva

Una nuova "indicazione sulla salute qualificata" consente agli imbottigliatori di affermare che il loro prodotto migliora la salute del cuore se consumato anziché i grassi di origine animale.

Come la combinazione di olio d'oliva e sonno può prevenire eventi cardiovascolari

Scienziati canadesi hanno scoperto che l'olio d'oliva aiuta a proteggere dall'aggregazione piastrinica che porta a infarti e ictus.