salute dell'olio d'oliva

L'aggiunta di prodotti lattiero-caseari alla dieta Med riduce il rischio cardiovascolare

Lo studio ha anche scoperto che l'aggiunta di diverse porzioni di latticini a basso contenuto di grassi a MedDiet fornisce maggiori benefici nutrizionali.

La dieta mediterranea aumenta le prestazioni degli atleti entro pochi giorni

I ricercatori ritengono che le caratteristiche della dieta mediterranea, come le proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti, potrebbero migliorare la resistenza.
Rapporto speciale

Diete cuore-sane legate a una migliore funzione cognitiva nel Medioevo

Seguire un piano alimentare denso di nutrienti, come la dieta mediterranea, nei primi anni dell'età adulta può aiutare a prevenire il declino mentale decenni dopo.

Il New Ad Ban di Londra sui trasporti pubblici equipara l'olio d'oliva con il cibo spazzatura

I produttori di olio d'oliva che desiderano pubblicizzare i loro prodotti all'interno della rete di trasporti di Londra dovrebbero prima cercare una deroga alle nuove norme che vietano i prodotti che portano all'obesità.
Olive Oil Times Speciale

Il frequente consumo di olio d'oliva può ridurre il rischio di trombi

In uno studio recente, i partecipanti che hanno consumato più olio d'oliva hanno avuto il minor accumulo di piastrine, che potrebbe portare a malattie cardiache e ictus.

Mappatura dei polifenoli degli EVOO greci per l'invecchiamento sano

Extra virgin si è scoperto che gli oli d'oliva di Creta contengono il più alto carico di polifenoli. È stata anche trovata una lavorazione a due fasi per preservare meglio i fenoli nell'olio d'oliva.
Rapporto speciale

Auburn University Raccoglie fondi per l'olio d'oliva e la ricerca sull'Alzheimer

I ricercatori della Auburn University hanno scoperto che un composto in extra virgin l'olio d'oliva potrebbe essere prezioso per aiutare a prevenire o rallentare la progressione della malattia di Alzheimer.

Nutrienti chiave nella dieta mediterranea legati all'invecchiamento cerebrale sano

I ricercatori dell'Illinois scoprono che i nutrienti da pesce grasso, cereali integrali, noci, semi, frutta e verdura lavorano sinergicamente per migliorare la salute del cervello.