etichettatura dell'olio d'oliva

La Commissione europea chiede feedback sulle regole di etichettatura

Agli attori del settore dell'olio d'oliva e ai consumatori è stato chiesto di fornire un feedback sugli emendamenti proposti alle norme dell'UE sull'etichettatura dell'olio d'oliva.

Tecnologia Blockchain che arriva all'olio di oliva, un giorno

Mentre la bottiglia passa attraverso la catena di approvvigionamento, può essere rintracciata. Quando passa le mani dal grossista al rivenditore al consumatore, ogni fase viene annotata con un'altra transazione sulla blockchain.
Rapporto speciale

Il tribunale italiano cessa Lidl Italia Fine per l'olio d'oliva con l'etichetta sbagliata

La catena di supermercati tedesca è stata trovata non essere negligente in olio di oliva vergine etichettare come extra virgin.

La Cina arresta cinque per aver stabilito le date di scadenza dell'olio di oliva

Le autorità cinesi hanno arrestato cinque sospetti a seguito di un'indagine su un presunto complotto per vendere olio d'oliva con etichette con data di scadenza fraudolenta.
Olive Oil Times Speciale

L'azienda australiana sviluppa tecnologie invisibili per combattere la frode alimentare

Mentre importanti mercati come la Cina accrescono la domanda di beni di lusso importati come l'olio d'oliva, una società australiana, YPB Group, ha sviluppato una tecnologia di tracciamento invisibile che secondo loro diventerà uno standard del settore.

La marca britannica dell'olio di oliva disegna la beffa sopra l'etichettatura ripetitiva comica

Una foto di una bottiglia di olio d'oliva venduta dalla cooperativa Food sta riscuotendo fama sui social media. Ma grazie alla sua incomprensibile etichettatura, è per tutte le ragioni sbagliate.
Rapporto speciale

La campagna promozionale "più grande mai" di Deoleo Plans

La più grande azienda olearia al mondo dice che lancerà la più grande campagna promozionale della sua storia per attirare i consumatori verso i suoi marchi di punta e utilizzare più olio d'oliva in generale.

Il Brasile rivela una diffusa frode di olio d'oliva

Il ministero dell'agricoltura, dell'allevamento e dell'agricoltura del Brasile ha riferito che il sessantaquattro percento dell'olio d'oliva analizzato negli ultimi due anni non ha rispettato gli standard di qualità richiesti dalla loro etichettatura.