18 completo Sommelier Certification Program

Professionisti e appassionati di otto paesi che hanno completato il programma di sei giorni al International Culinary Center hanno detto che erano desiderosi di usare la loro esperienza per educare gli altri e far progredire progetti innovativi.

Settembre 19, 2018
Di Daniel Dawson

Notizie recenti

Un gruppo di professionisti e appassionati di olio d'oliva si è riunito a Campbell, in California, la scorsa settimana per partecipare al Olio d'oliva Sommelier Certification Program alla International Culinary Center.

Il corso di sei giorni prodotto dal Olive Oil Times Education Lab ha fornito istruzioni approfondite sulla produzione di olio d'oliva, gestione della qualità, valutazione sensoriale avanzata e applicazioni culinarie.

L'istruzione è lo strumento più importante per far sapere al consumatore americano cos'è il buon petrolio. Ora posso portare una maggiore profondità di conoscenza per aiutarli a farlo.- Patti Gilbride, California Olive Ranch

È stato ampiamente salutato come un successo dai suoi partecipanti, molti dei quali provenivano da diverse parti del settore e hanno intenzione di applicare le loro nuove conoscenze acquisite in modi diversi quando torneranno al lavoro. Tuttavia, una cosa con cui i partecipanti hanno parlato Olive Oil Times tutto ciò che aveva in comune era quanto fossero impressionati dalla portata del corso e dalla conoscenza del panel.

"L'ho adorato ", Patti Gilbride, un membro del reparto vendite di California Olive Ranch, Ha detto. "Mi sento come se, prima del corso, avessi le ossa della comprensione. Il corso ha aggiunto carne e muscoli alla mia comprensione. Mi è piaciuto molto saperne di più sulla scienza che sta dietro al petrolio e su come posso metterla in relazione con i miei clienti ".

Gilbride ha dichiarato di voler utilizzare ciò che ha imparato durante il corso per educare meglio i suoi clienti aziendali.

"L'istruzione è il più grande strumento per far conoscere al consumatore americano cos'è il buon petrolio. Per me, questo inizia con i miei acquirenti ", ha detto. "Penso che sarò un venditore e una risorsa migliori per i miei clienti. I rivenditori stanno cercando di capire come educare i propri consumatori e ora sento di poter portare una conoscenza più approfondita per aiutarli a farlo ".

Aumentare la sua conoscenza di ciò che distingue i diversi oli extra vergine di oliva l'uno dall'altro è stato anche il motivo per cui Yuriko Tsunoda, un esportatore della Sumitomo Corporation, ha deciso di seguire il corso.

"Ho ottenuto il mio attuale lavoro presso la Sumitomo Corporation in California otto mesi fa e ho iniziato a occuparmi di vendita ed esportazione di oli vegetali statunitensi in Giappone ", ha detto. "Ho bisogno di avere più conoscenze sugli oli vegetali in generale e l'olio d'oliva è quello a cui sono più interessato. "

Tsunoda ha intenzione di utilizzare la sua nuova esperienza per assistere nella sua selezione di oli di oliva per l'esportazione. Ha anche in programma di utilizzare alcuni dei contatti che ha preso durante l'evento per aiutare a costruire la sua rete e perseguire maggiori opportunità per promuovere grandi oli di oliva in Giappone.

"[Il corso è stato] eccellente", ha detto. "Tutte le lezioni sono state interessanti e abbiamo potuto sentire l'entusiasmo di tutti i relatori venuti dai loro paesi. Dopo aver sperimentato questo corso, sento la passione di diventare uno specialista di olio d'oliva. "

Mentre Tsunoda era relativamente nuovo nel settore dell'olio extravergine di oliva, Theodora (Theo) Stephan, un olivicoltore e produttore di olio in California, ha preso il corso in vista del suo ventesimo raccolto. È venuta al corso aspettandosi di apprendere alcuni dettagli tecnici sulla produzione di olio d'oliva.

"Il corso ha superato di gran lunga le mie aspettative rispetto a ciò che già sapevo rispetto a ciò che non sapevo ", ha detto. "Gli esperti associati al corso hanno dato maggiore credibilità. "

Gli istruttori includevano Carola Dümmer Medina, un'esperta degustatrice cilena e un panel leader presso il NYIOOC World Olive Oil Competition; il noto esperto italiano e capo panel Antonio G. Lauro; Kostas Liris, un agronomo greco e NYIOOC Capo panel; Nicholas Coleman, oleologo; Perola Polillo, rinomata chef brasiliana e sommelier certificata di olio d'oliva; Pablo Voitzuk, pluripremiato mugnaio e consulente mondiale; e Liliana Scarafia e Carlos Marchado, una squadra dell'Agbiolab della California. Il programma è diretto da Curtis Cord, editore di Olive Oil Times e NYIOOC Presidente.

Stephan è un greco di prima generazione che si è trasferito a Santa Barbara, in California, da Dayton, nell'Ohio, con l'obiettivo di coltivare olive e produrre olio d'oliva. Tuttavia, vuole anche avere un ruolo più attivo nel condividere le conoscenze acquisite durante il corso con tutti, dagli chef ai normali consumatori.

"Spero davvero di diventare un portavoce del settore e soprattutto di insegnare a tutti, dagli chef ai cuochi casalinghi, come l'olio extra vergine di oliva può aumentare la profondità delle loro creazioni culinarie ", ha affermato. "Spero anche di prendere alcune delle informazioni più tecniche che ho imparato e renderle più digeribili per un pubblico di tutti i giorni ".

Un altro partecipante che cercava di aggiungere alla sua conoscenza dell'olio d'oliva per condividerlo con gli altri era Bryan Saba. Saba è un progettista di hardware per semiconduttori, ma anche un appassionato produttore di olio d'oliva con la propria attività che è appena entrata nel suo decimo anno.

"Volevo assicurarmi di sapere di cosa stavo parlando per quanto riguarda l'olio d'oliva ", ha detto Saba. "Abbiamo una grande attività di mercato degli agricoltori nella Bay Area. Voglio insegnare al mio socio in modo che possa informare i nostri clienti sull'ottimo olio d'oliva ".

Oltre all'istruzione, Saba ha anche seguito il corso per fare rete con gli agricoltori locali e trovare modi innovativi per commercializzare il suo prodotto ai consumatori. È stato piacevolmente sorpreso da ciò che ha imparato e prevede di applicarlo alla sua attività nel settore dell'olio d'oliva.

"Abbiamo assaggiato più di 140 oli in sei giorni da tutto il mondo ", ha detto. "I profili di sapore dinamici mi hanno fatto credere che dobbiamo aggiungere più olio extravergine di oliva mondano per i nostri clienti. Ho anche imparato che il mio olio extravergine d'oliva andava bene. Ho bisogno di lavorare su questo. Devo trovare fonti migliori da portare sul mercato ".

Un altro dei partecipanti che è stato sorpreso da quanto appreso è stata Caroline Robitaille, a "chef naturale "della California del Nord. Inizialmente non aveva intenzione di partecipare, ma alla fine ha preso il posto di suo figlio dopo che ha dovuto annullare.

"Sono entrato con tutte le informazioni sbagliate sull'olio d'oliva e ne sono uscito con un nuovo apprezzamento per la freschezza, la qualità e i benefici per la salute ", ha detto. "Altrettanto importante è quanto può essere rischioso l'olio d'oliva quando si verifica un trattamento improprio prima del consumo. "

Con le sue nuove conoscenze, Robitaille spera di essere più coinvolta nella comunità dell'olio d'oliva insegnando a chef e consumatori come cucinare meglio con l'olio d'oliva.

"Voglio insegnare il più lontano e il più ampio possibile ", ha detto Robitaille. "Adoro la comunità [dell'olio d'oliva] e mi piacerebbe avere una sorta di affiliazione a lungo termine, al fine di raggiungere un numero maggiore di persone [coinvolte] ".

Tra poche settimane, inizierà quello che ha definito un gruppo di cene salutari, abbinando oli d'oliva da tutto il mondo a cucine complementari. Successivamente, ha in programma di condurre un tour di un negozio di olio extra vergine di oliva locale come parte di uno sforzo per promuovere negozi di specialità culinarie salutari nella sua zona. Alla fine, Robitaille ha in programma di condurre ritiri basati sui suoi insegnamenti.

Anche se potrebbe non essere l'unico driver dietro i suoi ambiziosi progetti futuri, il corso di certificazione del sommelier di olio d'oliva ha aggiunto la passione di Robitaille per l'alimentazione olistica in cucina.

"[Il corso era] molto di più di quanto avrei mai potuto prevedere", ha detto. "La qualità e la cura nella progettazione di questo corso sono encomiabili. "

Il prossimo Olive Oil Times Education Lab/International Culinary Center Corso di certificazione sommelier dell'olio d'oliva si terrà a Londra, in Inghilterra Gennaio 20 - 25.



Olive Oil Times Education Lab
International Culinary Center
Sommelier con olio d'oliva certificato
___

Adam Ben Salah
Marisa Bloch
Molly Galetto
Patti Gilbride
Lincoln Giles
Emily Lycopolus
Caroline Robitaille
Jenny Russell
Bryan Saba
Agnes Sabat
Theodora Stephan
Zach Thorp
Sayoungu Tosku
Yi-Hui Yvette Wang
Tammie Ward
Doreen Whiteside
Grant Yuan
Tsunoda Yuriko


Related News

Feedback / suggerimenti