` Cinquant'anni dopo la visione di Fortuné Arizzi, un olio d'oliva premiato - Olive Oil Times

Cinquanta anni dopo la visione di Fortuné Arizzi, un olio d'oliva premiato

Gennaio 20, 2014
Alice Alech

Notizie recenti

Jean-Charles Arizzi e sua madre Jeanne Arizzi producono i pluripremiati oli extravergine di oliva Moulin Arizzi.

Lo scorso aprile al Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York i grandi vincitori sono stati Italia e Spagna, rispettivamente con 87 e 51 premi. La Francia, con molte meno iscrizioni, ne ha vinte solo cinque. La famiglia Arizzi nel piccolo villaggio di Les Mées in Provenza ha guadagnato una medaglia d'oro molto ambita ed è stata così nominata una delle "i migliori oli extravergine di oliva del mondo ". Jean-Charles Arizzi e sua madre Jeanne di Arizzi Mill (Moulin Arizzi) sono stati felicissimi e onorati dei risultati.

"Il nostro olio era in competizione tra i migliori oli extra vergine di oliva provenienti da tutto il mondo, esaminati e giudicati da una giuria internazionale di esperti ”, ha affermato Arizzi. "Il nostro è stato il primo olio d'oliva francese a ricevere una medaglia d'oro nella categoria robusta ".

Les Mées si trova nell'Alta Provenza nota principalmente per le varietà di olive Aglandau, Picholine e Bouteillan. Il Mulino Arizzi oggi vanta 28 ettari e 8,000 ulivi.

Ma quando Fortuné, il padre di Jean-Charles, acquistò il terreno nel 1964, era più o meno in rovina con solo due ettari di ulivi. Nessuno stava investendo nelle olive a causa delle gelate disastrose che hanno colpito questa regione della Provenza quattro anni prima, e non aveva molto senso investire nelle olive. Aspettare da cinque a sette anni prima che le olive producessero olio non sembrava essere una buona idea in quel momento.

Fortuné Arizzi, tuttavia, ha riconosciuto l'eccezionale terroir della regione e ha convinto la moglie a investire in un oliveto.

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

Aveva in programma di portare una cultivar di olivo dalla sua terra d'origine in Italia e di coltivarla nel suo nuovo frutteto, insieme alle varietà locali Aglandau e Picholine.

Ha piantato gli alberi e ha lavorato e miscelato gli oli.

"L'idea di mio padre di fondere le varietà locali con il Frantoio toscano è stata brillante. Il Frantoio conferisce un colore verde intenso unico al nostro extravergine ”, ha affermato il Sig. Arizzi.

Oggi gestisce l'azienda di famiglia producendo il suo caratteristico olio d'oliva rinomato per le sue specifiche note di degustazione di carciofo, mandorle ed erba appena tagliata.

Insieme alla sua miscela unica, il Sig. Arizzi attribuisce la buona qualità del suolo, un'altitudine di 450 metri e l'eccezionale microclima di les Mées. Nella loro tenuta, gli Arizzi hanno un sole splendente e un terreno roccioso e credono che la raccolta a mano assicuri una qualità ottimale.

Ha aggiunto: "ciò che ci differenzia è la nostra tecnica, il sottile blend delle due varietà locali, Aglandau e Picholine, oltre a una terza varietà di origine italiana. Siamo gli unici produttori della regione a coltivare questa varietà di olive. Nutriamo il nostro terreno, assicurandoci che gli alberi siano annaffiati regolarmente, e raccogliamo solo quando le olive sono molto nere. Devono essere maturi. "

Fortuné Arizzi ha iniziato utilizzando il metodo tradizionale di estrazione dell'olio. Nel 1988 si è convertito al più moderno ed efficiente processo centrifugo.

Arizzi ha terminato la raccolta del raccolto di quest'anno all'inizio di dicembre. A causa del calo delle temperature tra il giorno e la notte che ha colpito la maggior parte della Provenza quest'anno durante il periodo di fioritura, i raccolti saranno inferiori rispetto agli anni precedenti.

"Le quantità potrebbero essere in calo, ma la qualità a Moulin Arizzi sarà sempre eccezionale ”, ha detto con entusiasmo.

L'olio extravergine di oliva di alta qualità inizia nel frutteto e preservare l'ambiente oggi è una responsabilità collettiva. Gli Arizzi riconoscono l'importanza di un approccio olistico all'olivicoltura.

"Rispettiamo l'agricoltura sostenibile da 20 anni ", ha affermato Arrizi.

Il frantoio Arizzi produce anche un olio extra vergine di oliva con aroma di tartufo nero che ora viene venduto in diverse boutique in Francia, tra cui la prestigiosa Maison de la Truffle a Parigi.

È stato un buon anno per l'azienda a conduzione familiare. Non solo hanno trionfato alla competizione più importante al mondo per l'olio d'oliva, ottenendo il riconoscimento per la loro miscela superiore, ma Fairway Market, il rinomato rivenditore gourmet americano, ha esaurito il loro primo ordine dall'Arizzis. Altro è in arrivo.

E a casa, quest'anno circa 10,000 visitatori hanno vagato per la tenuta. Desiderosa di condividere la sua passione per l'olio d'oliva, la signora Arizzi ha supervisionato un video per gli ospiti del Moulin, un cortometraggio che informa ed educa i novizi dell'olio d'oliva sulla cultura dell'olio d'oliva.

Il 2014 sarà un anno importante per la famiglia. Moulin Arizzi festeggerà il loro cinquantesimo anniversario - cinquant'anni da quando l'ispirato Fortuné ha preso la decisione di rivolgersi all'olivicoltura. Al Mulino Arizzi manterranno la loro tradizione, continuando a ispirare condividendo la loro cultura dell'olio d'oliva, il loro know-how e l'amore per un sano olio extravergine di oliva.

Related News

Feedback / suggerimenti