` I produttori statunitensi vincono alla grande alla competizione internazionale dell'olio d'oliva - Olive Oil Times

I produttori statunitensi vincono alla grande nella competizione internazionale dell'olio di oliva

Aprile 25, 2013
Nancy Flagg

Notizie recenti

I produttori di olio d'oliva statunitensi hanno avuto una buona performance nel 2013 Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York. La competizione di quest'anno includeva le iscrizioni 702 di olio extra vergine di oliva dai paesi 22. Il maggior numero di premi complessivi è andato a Italia (premi 83), Spagna (premi 51) e Stati Uniti (premi 36).

I produttori statunitensi hanno portato medaglie 21 Gold e 15 Silver. Tutti i produttori vincitori di 27 provenivano dalla California. Tutti tranne tre hanno sede nel nord della California.

Alcuni produttori hanno ottenuto numerosi riconoscimenti. Pacific Sun Olive Oil ha guidato il pacchetto con tre medaglie d'oro. Il Fiorello Olive Oil Co., Bondolio Olive Oil, Apollo Olive Oil e Berkeley Olive Grove 1913 hanno vinto due medaglie d'oro ciascuna.

Olive Oil Times ha parlato con un paio di vincitori.

Apollo Olive Oil è una piccola impresa a conduzione familiare in Oregon House, California. L'azienda ha ricevuto più di 45 premi, tra cui essere stata nominata come uno dei primi dieci produttori di olio d'oliva al mondo dal concorso internazionale Leone d'Oro dei Mastri Oleari. Le olive di Apollo sono biologiche e coltivate tradizionalmente. Il partner di Apollo Steve McCulley attribuisce il successo del loro olio d'oliva all'adozione di ulteriori misure per la qualità, oltre la norma. Ha detto che il mulino di Apollo è stato progettato per estrarre l'olio sotto vuoto per ridurre l'ossidazione. Inoltre, tutte le olive vengono raccolte a mano e messe in secchi, invece di sbatterle su stuoie. McCulley dice che questo metodo è costoso, ma riduce lividi e ossidazione.

Berkeley Olive Grove 1913 è anche un nome familiare tra i circoli dei premi. Il loro boschetto di 100 anni è il "la più grande piantagione di olive da missione ovunque ”, ha affermato il comproprietario Darro Grieco. Grieco attribuisce l'alta qualità dell'olio di Berkeley a quattro fattori chiave: l'agricoltura biologica, l'agricoltura tradizionale (ampia spaziatura degli alberi), l'agricoltura a secco (solo irrigazione a pioggia) e la varietà. Grieco confronta i vecchi alberi, piantati nel 1913, con il vino dove "il miglior vino proviene da vecchi vigneti ”.

Gli oli d'oliva vincenti dagli Stati Uniti sono al di sotto. L'elenco completo dei vincitori è disponibile all'indirizzo I migliori oli d'oliva sito web.


Related News

Feedback / suggerimenti