Mentre tutti vogliono il health ben­e­fits of olive oil, molti di noi apprezzano ancora il gusto del burro.

La brama potrebbe ricollegarsi al razionamento del cibo che si è verificato da 1940 a 1954 (nel Regno Unito), dove un'indennità settimanale del pomello dorato era una scarsa quantità di once 2.

Il commento di Joseph Goebbels sul tempo di guerra spesso citato erroneamente come "Pistole prima del burro" significava che una mancanza di burro veniva anche associata, nella mente delle persone, alle privazioni economiche della Seconda Guerra Mondiale.

Cresciuto in tali razioni, non sorprende che i genitori di baby boomer abbandonassero i loro figli in quello che una volta era stato un piacere limitato.

Mentre nei decenni successivi c'è stata una spinta alla salute per l'uso di oli vegetali e più recentemente ai benefici per la salute illuminati dell'olio d'oliva, è difficile per gli stock britannici, che vivano in Gran Bretagna, America o Australia allontanarsi dal gusto e piaceri radicati nel loro palato dietetico fin dall'infanzia.

Da qui la loro brama, se non addirittura la loro pratica quotidiana, di consumare cibi di conforto, come toast caldi al burro, tumuli di purè di patate con rivoli di burro o l'aggiunta di una noce di burro per migliorare l'appetibilità delle verdure bollite.

Potrebbe volare di fronte alle linee guida dietetiche, ma sembriamo rapidamente citare lo slogan ben mirato dell'industria lattiero-casearia, "il burro ha un sapore migliore". E mentre generazioni di europei del sud sono abituati al gusto ricco e appagante dell'olio d'oliva, i discendenti britannici sono probabilmente continueranno a desiderare la loro correzione del burro.

A num­ber of olive oil pro­duc­ers are opt­ing to pro­vide this group with not only what they want, but also what they need — EV00 with all its health-giv­ing prop­er­ties, but one that tastes like but­ter.

Mentre i veri intenditori di olio d'oliva rabbrividiscono per il sacrilegio di manomettere i gusti del buon olio d'oliva, altri lo vedono come un'importante strategia di marketing e un'opportunità per vendere il loro prodotto a chi ha più bisogno dei benefici per la salute del buon olio.

Una di queste società è Isabelina Trading Company (ITC), una società con sede nel Regno Unito che ha creato un olio d'oliva senza lattosio che ha il sapore del burro. È commercializzato come Isabelina Gold.

Importano le loro olive da un fornitore in Spagna e producono Isabelina Gold rimuovendo la molecola aromatizzante dal burro senza lattosio e aggiungendole all'olio extra vergine di oliva.

Sostengono che il loro prodotto è "il primo olio d'oliva al mondo ad essere naturalmente miscelato con le molecole aromatiche del vero burro, invece del latticello, dell'estratto vegetale o dell'aroma chimico, per offrire un'esperienza di cottura nutriente con bassi livelli di grassi saturi".

Pubblicizzano anche il loro olio come sostituto perfetto per essere utilizzato in piatti britannici come uova strapazzate, da condire con toast e per i buoni vecchi budini dello Yorkshire

Hanno arruolato lo chef di celebrità, Pete Zulu, che è presente in YouTube Capesante in padella con Isabelina Gold. Zulu è il proprietario di un pub tipicamente inglese, The Black Horse Inn a West Boldon, sebbene sia una destinazione gourmet che offre anche cucina internazionale.

Numerosi fornitori di olio d'oliva pubblicizzano anche alcuni dei loro EVOO (non aromatizzati) come dolci e burrosi. L'Australian Olive Company descrive uno come "un finale leggermente burroso, ideale per la cottura e la cottura".

Ecco alcuni suggerimenti per l'utilizzo di olio extra vergine di oliva come alternativa al burro:

- Utilizzando un flacone spray, spruzzare su popcorn caldi
 — Use on veg­eta­bles such as corn on the cob or added to new pota­toes or mash.
 — Put a small amount into rice while cook­ing to fluff it up and give it a but­tery fla­vor.
 — Brush onto bread such as gar­lic bread, Panini, baguettes, English muffins)
 — Refrigerate in a bowl and then spread it over toast or rolls.
 — Use it for fry­ing or scram­bling eggs
 — Use instead of melted but­ter in bak­ing (i.e. cakes, muffins, cook­ies). The rule of thumb is 3/​4 of a cup of olive oil to replace 1 cup of but­ter



Commenti

Altri articoli su: ,