` I programmi della comunità aiutano i greci nei momenti difficili - Olive Oil Times

I programmi comunitari aiutano i greci nei tempi difficili

Dicembre 17, 2012
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

Con la crisi finanziaria ancora travolgente, molti greci non sono semplicemente in grado di far fronte alle loro bollette e spese quotidiane. E mentre i prezzi delle materie prime di base sono tutt'altro che calanti, sono stati scoperti nuovi modi per compensare il ridotto potere d'acquisto dei cittadini.

C'è una tendenza in tutta la Grecia di prodotti venduti direttamente dai produttori ai consumatori, mantenendo così bassi i costi e consentendo alle persone di acquistare cose che non potrebbero permettersi altrimenti. Il cosidetto "nessun movimento di intermediari è stato avviato da un gruppo di produttori nel nord della Grecia ed è stato ora adottato dalle autorità locali ovunque nel paese. Sono stati allestiti mercati di strada ei cittadini in difficoltà si affrettano a procurarsi patate, riso, formaggio, farina, cipolle e olio d'oliva che costano fino al 40% in meno rispetto ai loro prezzi normali. A condizione che le merci siano sicure per essere consumate, questa relazione vantaggiosa per tutti è un puro balsamo per le ferite dei cittadini greci.

Un'altra iniziativa è la "Una bottiglia di olio d'oliva per ogni azione di disoccupato ”, che richiede a tutti i produttori di olio d'oliva e proprietari di oleifici di offrire una parte della loro fornitura di petrolio al 'Organizzazione di solidarietà per tutti, che a sua volta la darà alle famiglie più colpite dalla crisi. Secondo l'organizzazione, proprietari e produttori di mulini sono saliti all'occasione e le bottiglie sono già state consegnate alle persone in molte aree della Grecia.

I tempi difficili richiedono misure drastiche e c'è sempre bisogno di atti e pratiche di buona volontà non convenzionali.

Related News

Feedback / suggerimenti