Un nemico inaspettato ha distrutto molti ulivi in ​​Grecia pochi giorni fa, quando una grande frana ha eliminato un'area di oltre 200 acri nella parte occidentale della terraferma.

Ho perso 4 acri di terra con ulivi 120, il serbatoio che stavo usando per innaffiare i miei alberi e altre attrezzature.- Kryopigi Farmer tramite ERT3 News

Il raro fenomeno, che si è verificato nei dintorni del villaggio di Kryopigi vicino alla città di Preveza, ha creato una fenditura nel terreno che misurava 500 metri di lunghezza e 200 metri di larghezza e ha cambiato totalmente la morfologia del paesaggio.

Per più di due settimane, la gente del posto ha assistito alla scomparsa della superficie stradale centrale in alcuni punti e il loro oliveto si è spostato. Quindi, è iniziato lo scivolo principale e tonnellate di terreno hanno spazzato via strade, ponti, varie colture e circa 2,500 ulivi centenari dai boschi circostanti.

Fortunatamente, nessun abitante del villaggio è stato vittima dello scivolo, ma si teme che un pedaggio sulla vita umana sarà preso se il fenomeno geologico continua a svilupparsi. Gli abitanti di Kryopigi hanno detto che durante la notte si sentono costantemente rumori dal basso.



Il capo della sezione locale dell'Istituto per la ricerca geologica lo ha definito "un evento geologico senza precedenti" e ha spiegato che il terreno nell'area non è coeso; i recenti forti acquazzoni hanno peggiorato le cose e causato la scivolata. Eventi simili erano accaduti di nuovo in passato nell'area specifica, ma erano di entità molto più bassa.

"Ho perso 4 acri di terra con ulivi 120", ha detto un agricoltore locale al canale televisivo nazionale ERT3. "E ho anche perso il serbatoio dell'acqua che stavo usando per annaffiare i miei alberi e altre attrezzature", ha aggiunto.

Il numero di alberi colpiti può sembrare modesto, ma in Grecia la maggior parte dei proprietari di oliveti possiede una piccola proprietà che fornisce l'olio d'oliva dell'anno per la famiglia. L'eccedenza di petrolio (se presente) viene venduta per generare un reddito, sempre più prezioso ora che il paese non si è completamente ripreso dalla crisi finanziaria di 2008.

Il distretto di Preveza non è tra i migliori territori di produzione di olio d'oliva della Grecia e il raccolto di questa stagione è calcolato in circa 5,000 tonnellate. Non è ancora chiaro quale sarà l'impatto della frana sulla produzione dell'area interessata per la prossima stagione, ma è certo che molti produttori locali di olio d'oliva subiranno perdite significative. Ciò significa meno stock di olio d'oliva per uso personale e minori entrate potenziali dalla vendita del resto.

I residenti chiedono che l'area venga dichiarata in stato di emergenza mentre cercano un risarcimento per quelli colpiti dalla devastazione.




Commenti

Altri articoli su: ,