` L'Oro del Benàco celebra il meglio del Lago di Garda - Olive Oil Times

L'Oro del Benàco celebra il meglio del Lago di Garda

Giu. 1, 2015
Ylenia Granitto

Notizie recenti

L'Oro del Benàco (The Gold of Benàco), un concorso dedicato agli EVOO della zona del Lago di Garda, noto anche come Benaco, si è tenuto a giugno 11 dall'Associazione di produttori Olio Garda DOP, l'organizzazione che protegge, salvaguarda e migliora la produzione di EVOO certificati con la denominazione di origine protetta.

La produzione di olive del Garda ha caratteristiche uniche. Nonostante la posizione, non lontano dai ghiacciai alpini, chiuso e protetto dalle montagne sul lato nord e dalle colline moreniche a sud, il lago più grande d'Italia ha una grande influenza sul clima delle sue sponde e può essere considerato il cuore di la zona più settentrionale della produzione di olio d'oliva nel mondo.

Accanto al 46th parallelamente, nella provincia di Trento, il Agraria Riva del Garda produce la DOP Garda Trentino Uliva, vincitrice del concorso di quest'anno. Se questo nome suona familiare, probabilmente è perché Uliva ha vinto il Gold Award al NYIOOC per due edizioni consecutive, 2014 e 2015. La varietà autoctona Casaliva dà vita ad un armonico EVOO con sentori di erba, basilico e mandorla.

Neve sugli ulivi ad Agraria Riva del Garda

Agraria Riva del Garda è una cooperativa fondata nel 1926 che collega 1,200 produttori di olio d'oliva e oltre 300 viticoltori. Gestisce un mulino dal 1965 e promuove non solo prodotti di alta qualità, ma anche "un modello di agricoltura sostenibile che presta attenzione all'ambiente e alla salute ", ha dichiarato il responsabile tecnico Furio Battelini.

Enologo da molto tempo, dal 2007 Battelini è impegnato con la cooperativa nella produzione di olio d'oliva "per amore ", ha confessato. "Continuiamo a studiare nuovi sistemi di sviluppo sostenibile. Nonostante le eccezionali misure adottate durante l'ultimo anno di coltivazione, non solo l'EVO biologico certificato, ma anche la parte di produzione non certificata come biologica viene trattata con metodi naturali, rispettosi del territorio ", ha concluso.

pubblicità

Agraria Riva del Garda ha creato un sistema per incentivare i singoli produttori partner a mantenere un alto livello di produzione: sono remunerati in base alla qualità dell'olio d'oliva che forniscono, che viene periodicamente analizzato e questa pratica consente una qualità in costante crescita.

La cooperativa gestisce il 60 percento della produzione di olio d'oliva della zona, ma la maggior parte viene consumata dagli stessi agricoltori e solo il 30 percento della produzione totale è riservato a un mercato di nicchia.

Il secondo eccellente prodotto sul podio di L'Oro del Benàco è il Fondo Brè del Garda Orientale DOP Azienda Agricola Marchese Guidalberto di Canossa. È una splendida tenuta sulle colline del versante orientale del Lago di Garda, il cui territorio copre due distretti, Garda e Torri del Benaco, in provincia di Verona. Dei 300 metri sul livello del mare, circa 27 acri sono dedicati a un uliveto di oltre 4,000 piante costituite per lo più da Casaliva e alcuni Trepp, Leccino e Pendolino.

Alessandra di Canossa e Seppia

Alessandra si è unita a suo padre Guidalberto nella gestione dell'azienda meno di un anno fa ed è ora orgogliosa di dare un contributo di innovazione giovanile all'azienda di famiglia. Il suo debutto è stato immediatamente premiato dal successo nella competizione con un armonico EVOO caratterizzato da un delicato fruttato e sentori di mandorla.

L'Azienda Agricola Marchese Guidalberto di Canossa mantiene standard elevati con un nuovo EVOO, il Cru Canossa 1077, la cui bottiglia porta un'etichetta dedicata alla 900th anniversario della morte di Matilde di Toscana, un famoso antenato che era una potente donna feudale amata dal suo popolo.

Azienda Agricola Marchese Gudalberto di Canossa

"Il Cru Canossais è il risultato di un'accurata selezione di olive ”, ha dichiarato Alessandra Olive Oil Times. "Abbiamo selezionato solo le piante sulle colline, quelle più vicine a casa e più esposte al sole. Vogliamo che i nostri consumatori imparino ad apprezzare l'eccellenza. Sono vicini al nostro cuore e il nostro obiettivo è quello di dare loro consapevolezza nel consumo. Devono capire quale tipo di prodotto acquistano, riconoscendo la qualità e quindi rivendicandolo. "

Altri vincitori dell'Oro del Benàco sono stati il ​​Garda Orientale DOP di Consorzio Olivicoltori di Malcesine, la DOP Garda Orientale di Fratelli Turri e la DOP Garda Bresciano di Olearia Caldera.

Related News

Feedback / suggerimenti