L'architetto vede la sfida unica in Olive Treehouses

L'architetto Daniele Del Grande ha creato un'accogliente piattaforma sugli ulivi a La Madonnella Agricola, una fattoria biodinamica nella campagna di Roma.

Febbraio 1, 2017
Di Ylenia Granitto

Notizie recenti

"Passavamo ore e ore sugli alberi, per il piacere di arrivare più in alto che potevamo e trovare un buon trespolo su cui guardare il mondo sottostante ". Proprio come Il barone tra gli alberi di Italo Calvino, l'architetto Daniele Del Grande un giorno ha deciso di arrampicarsi sugli alberi e costruire case lassù.

Arti in espansione e rami aperti non possono essere sovraccaricati, ma possono diventare un componente vivente di una struttura globale che eleva e ti porta nel cuore della pianta.- Daniele Del Grande

"È iniziato come uno scherzo, quando un amico mi ha chiesto di aiutarlo a costruire una casa sull'albero per i suoi figli a Capalbio, in Toscana, vicino al mare ", ha detto Del Grande Olive Oil Times. "Da allora, il mio collega Carlo Romagnoli ed io abbiamo iniziato a pensare alla costruzione di strutture sugli alberi dal punto di vista architettonico, e abbiamo sviluppato un sistema che mira non solo a garantire stabilità, sicurezza e durabilità ma anche a dialogare con l'albero . "

Si sono resi conto che appendendo delle cinghie di sollevamento su punti specifici di un albero, una struttura in legno può essere appesa senza essere fissata completamente, in modo da favorire il movimento, la crescita e gli adattamenti nel tempo.

"Quindi, abbiamo fondato Abitalbero e negli ultimi anni abbiamo costruito case che posso descrivere come quasi fantasiose e impossibili ”, ha spiegato Del Grande. "È necessario raggiungere un certo livello di simbiosi con l'albero che è un essere vivente. Devi evidenziarlo, prendertene cura e assicurarti che la struttura non lo danneggi durante la crescita. "

Una manutenzione di base a lungo termine è necessaria in quanto l'albero, ovvero la struttura portante, cambia nel tempo e poiché l'elemento costruttivo della casa richiede cure specifiche, a seconda delle scelte del legno.

"Non vedevo l'ora di lavorare con l'olivo, che richiede attenzione a causa della sua struttura ”, ha detto l'architetto. "Arti in espansione e rami aperti non possono essere sovraccaricati, ma possono diventare un componente vivente di una struttura globale che eleva e ti porta nel cuore della pianta ".

Proprio di recente, gli è stato chiesto di progettare questo tipo di struttura a La Madonnella Agricola, azienda agricola con foresteria e ristorante a Cesano, nella cintura verde di Roma, gestita dall'artista Giulio Rigoni e dalla storica dell'arte Mariangela Ascatigno.

"Ci siamo trasferiti a Londra per un periodo e ho lavorato in un garden center dedicato alla vendita e al design ”, ha detto Ascatigno. "È stata un'esperienza arricchente e quando siamo tornati in Italia, abbiamo collaborato con un'azienda agricola biodinamica, frequentando corsi di degustazione di olio d'oliva, praticando la potatura e imparando tutto sulla coltivazione dell'olivo, e abbiamo deciso di creare una fattoria urbana con un piccolo uliveto. "

Frantoio, Leccino e Moraiolo sono coltivati ​​biodinamicamente in questo bellissimo pezzo di campagna all'estremità nord della città, precedentemente appartenuto a un barone che, proprio come il personaggio del romanzo di Calvino, aveva costruito una piattaforma per trascorrere del tempo in un ulivo. Rigoni e Ascatigno hanno deciso di ricominciare da quel progetto e costruire una struttura che ingloba più ulivi.

La corteccia dell'olivo è molto sensibile alla pressione, che aumenta notevolmente la crescita nel punto in cui è esigibile. Ove necessario, la parte di contatto tra le cinghie di sollevamento e la corteccia viene espansa con travetti, che aiutano a sostenere la struttura e possono essere sostituiti nel tempo.

"I nostri ospiti potranno godere di sessioni di degustazione di olio letteralmente nel cuore degli ulivi e il nostro primo raccolto sarà particolarmente confortevole ", ha osservato i proprietari de La Madonnella Agricola.


pubblicità

Related News