`Olio d'oliva, atleta va a passo - Olive Oil Times

Olio d'oliva, atleta Vai a passo

Aprile 29, 2010
Lori Zanteson

Notizie recenti

health-news-world-olive-oil-atleta-go-in-stride-olive-oil-times

Gli atleti sono all'avanguardia nel campo della salute e della nutrizione, acutamente consapevoli della connessione tra il nostro cibo, la nostra mente e il nostro corpo. In un momento in cui guardiamo sempre di più al cibo come mezzo per guadagnare e mantenere la salute, ci ritroviamo a tornare alle nostre radici. I nostri antenati erano grandi atleti che si esibivano senza la moderna tecnologia alimentare. Nessun gel prodotto chimicamente ha impedito un bonk a metà di una caccia o di una gara. Erano alimentati da cibo vero. Uno di quegli alimenti, l'olio d'oliva, non è cambiato da migliaia di anni e rimane più vantaggioso che mai per l'atleta di oggi.

Non è un caso che gli atleti vincitori delle prime Olimpiadi siano stati incoronati di ghirlande d'ulivo. L'olio d'oliva e l'atleta condividono una storia ricca e celebrata. Usato per ungere i corpi degli atleti prima dell'esercizio e dei giochi, l'olio d'oliva era anche il premio della vittoria. L'olio d'oliva era venerato dagli antichi che ne capirono la profondità del valore, e gli atleti di oggi hanno riscoperto quella saggezza e la stanno mettendo in pratica.

Nella sua forma più semplice, l'olio d'oliva fornisce energia, qualcosa di cui gli atleti non vogliono mai mancare. Rispetto ai sedentari che non dovrebbero consumare più del 15% delle loro calorie dai grassi, gli atleti hanno bisogno ovunque da 20% -30%. Questo è vero sia per gli sport di resistenza che per quelli ad alta intensità. Il grasso è il principale carburante del corpo durante attività lunghe a bassa intensità come triathlon e maratone, ma è altrettanto necessario anche per gli sport ad alta intensità. I carboidrati possono essere il carburante centrale per attività ad alta intensità ma senza grassi, l'energia dei carboidrati non può essere rilasciata.

I grassi sono essenziali per l'atleta, ma non un grasso qualsiasi. I grassi possono essere saturi, polinsaturi, monoinsaturi e grassi trans. Attenti alla salute, gli atleti sanno che i grassi trans non servono a nulla e dovrebbero essere evitati. Per quanto riguarda saturi e insaturi, alcuni ricercatori ritengono che i grassi insaturi siano la scelta migliore. I grassi saturi provengono da animali e possono contribuire a livelli elevati di colesterolo. Gli atleti dovrebbero monitorare l'assunzione di grassi animali che possono anche essere dannosi per i muscoli scheletrici e cardiaci. Poiché è monoinsaturo, l'olio d'oliva non ha questi effetti. In effetti, l'olio d'oliva aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e contribuisce alla salute del cuore e alla costruzione delle ossa. L'olio d'oliva è composto principalmente da acidi grassi monoinsaturi sotto forma di acido oleico, pochi grassi saturi e alcuni grassi polinsaturi come l'acido linoleico.

Ai grassi piace stare nello stomaco, prendendosi il tempo per digerire. Per questo il tempismo è tutto per l'atleta. Qualsiasi atleta che è stato colpito da crampi allo stomaco, lievi o addirittura debilitanti, conosce la necessità di una digestione rapida e facile, non un segno distintivo dei grassi. Eppure, tra i grassi, l'olio d'oliva è altamente digeribile. La ricerca mostra che ha un'elevata capacità di assorbimento nell'intestino, favorendo la digestione riducendo i liquidi gastrici nel corpo, mantenendo le cose senza intoppi e riducendo la stitichezza. Il risultato è una durevole sensazione di pienezza, un vantaggio decisivo per qualsiasi atleta.

pubblicità

L'olio d'oliva svolge un ruolo essenziale nel recupero dell'esercizio, che è fondamentale per le prestazioni atletiche perché solo a riposo gli effetti dell'allenamento si attivano. Durante il recupero i muscoli dell'atleta riparano, ricostruiscono e rafforzano in risposta alla rottura del tessuto muscolare, l'esaurimento del riserve di energia e perdita di liquidi indotta dall'esercizio. I suoi grassi monoinsaturi ricchi di omega-3 producono sostanze antinfiammatorie che riducono l'infiammazione insieme al suo concentrato di polifenoli che svolgono anche un ruolo nella prevenzione della perdita ossea. Uno studio del 2005 ha scoperto che l'olio d'oliva contiene oleocantale, un altro componente antinfiammatorio che ha effetti antinfiammatori simili all'ibuprofene, l'antidolorifico ampiamente utilizzato dagli atleti. Quattro cucchiaini di olio d'oliva equivalgono al 10% del dosaggio di ibuprofene, che potrebbe non sembrare impressionante, ma mangiato quotidianamente, i partecipanti allo studio hanno riportato dolore muscolare e rigidità ridotti. I risultati sono aumentati quando l'olio d'oliva è stato assunto insieme all'olio di pesce.

I muscoli subiscono un pestaggio durante l'allenamento atletico e gli eventi. Senza un recupero adeguato, che include riparazione, rafforzamento e costruzione muscolare, non si ottengono progressi. L'olio d'oliva aumenta anche questo ruolo. Uno studio del 2009 pubblicato sulla rivista Lipids, mostra che l'olio d'oliva aiuta le cellule ad assorbire il colesterolo e convertirlo in testosterone meglio di altre fonti di grassi. Il testosterone è fondamentale per il processo di costruzione muscolare del corpo e per aumentare i livelli di energia.

I grassi sono anche vitali per lo sviluppo, la riparazione e la costruzione della densità ossea che previene e protegge da fratture e lesioni. L'olio d'oliva, in particolare, ha il trucco ideale per la salute delle ossa grazie alla sua combinazione unica di acidi oleici e acidi grassi polinsaturi che lavorano insieme per costruire il tessuto osseo. Questo è fondamentale per l'atleta il cui corpo è costantemente in uno stato di lavoro e recupero, consentendo al corpo di rigenerarsi e diventare più forte.

Non è necessario essere un atleta per raccogliere i frutti dell'olio d'oliva, anche se sicuramente non farà male. La sua combinazione unica di acidi grassi e alti livelli di antiossidanti costituisce questo potente motore di protezione cellulare che ci mantiene sani, attivi e liberi da malattie. L'olio extra vergine di oliva denso di calorie e dal buon gusto (la forma più sana) viene facilmente aggiunto a molti alimenti, rendendolo ideale per l'atleta serio, il guerriero del fine settimana e persino la patata. Quale motivo migliore per abbandonare la tecnologia alimentare e tornare alla fonte!

.

Foto credito: Bettman /Corbis

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti