Olio d'oliva si dirige verso lo spazio su Bezos Rocket

L'olio d'oliva di Messinia sarà trasportato nello spazio, parte di un esperimento su come il cibo reagisce a gravità zero.

Marzo 1, 2017
Di Paul Conley

Notizie recenti

Jeff Bezos, il miliardario fondatore di Amazon e noto appassionato di spazio, ha in programma di inviare olio d'oliva nello spazio in un esperimento per determinare in che modo la gravità zero influisce sul cibo.

Secondo il piano, un carico di prodotti messiniani, tra cui olive Kalamata, olio d'oliva, fichi e uvetta, sarà trasportato oltre l'atmosfera su un razzo Blue Origin.

Sappiamo che l'acqua non mantiene la sua forma liquida nello spazio e sarà interessante vedere come si comporta l'olio d'oliva.- Takis Papadopoulos

La data del lancio non è stata rilasciata.

Il National Herald, un giornale in lingua inglese di proprietà del quotidiano greco Ethnikos Kyrix, ha riferito che il piano ha le sue radici in una scuola superiore in Grecia.

Blue Origin, il produttore aerospaziale e la compagnia di servizi di volo spaziale fondata da Bezos, ha rifiutato di commentare l'esperimento Olive Oil Times.

pubblicità

Takis Papadopoulos, insegnante presso l'accademia del liceo di Bougas, ha detto all'Herald che lo scopo dell'esperimento è duplice: "in primo luogo, osservare il comportamento dell'olio d'oliva e in particolare esaminare se l'olio d'oliva manterrà la sua forma liquida una volta che ha lasciato la terra. Sappiamo che l'acqua non mantiene la sua forma liquida nello spazio e sarà interessante vedere come si comporta l'olio d'oliva. E in secondo luogo, il comportamento della crescita dei batteri del lievito nello spazio, la capacità di produrre pane nello spazio. "

Papadopoulos ha affermato di aver proposto che i suoi studenti partecipassero all'esperimento quando ha incontrato l'ingegnere capo di Blue Origin in una conferenza in Olanda.

Si prevede che il cibo trascorrerà solo da sette a otto minuti a gravità zero. Ma Papadopoulos ritiene che sarà sufficiente raccogliere i dati iniziali su come reagisce il cibo.

E se tutto va bene, Papadopoulos lo spera "i prodotti messiniani che sono alla base della dieta mediterranea saranno il cibo per gli astronauti e per i passeggeri dei voli spaziali commerciali per molti anni a venire. ”

Nell'esperimento ha anche un ruolo il fratello di Takis, Periklis Papadopoulo, professore di ingegneria aerospaziale presso la San Jose State University in California. Periklis Papadopoulo è coinvolto in un'iniziativa per costruire un porto spaziale a Kalamata.

Blue Origin, fondata in 2000, mira a ridurre drasticamente il costo dei viaggi nello spazio privato. La compagnia privata adotta un approccio incrementale, passando dal volo suborbitale a quello orbitale. La società si concentra sullo sviluppo di veicoli a decollo verticale e atterraggio verticale (VTVL) alimentati a razzo.

Nessun veicolo Blue Origin ha ancora orbitato attorno alla terra. La prima missione presidiata della compagnia nello spazio è prevista per quest'anno.

La notizia dell'esperimento sull'olio d'oliva arriva mentre Blue Origin intraprende una grande espansione del suo quartier generale fuori Seattle, aggiungendo un complesso di magazzini di 236,000 piedi quadrati e 102,900 piedi quadrati di uffici, secondo Geekwire. Blue Origin sta anche costruendo una fabbrica di 750,000 piedi quadrati vicino al Kennedy Space Center della NASA in Florida.



Related News