` Vendemmia in un Oliveto Toscano - Olive Oil Times

Vendemmia in un Oliveto toscano

Gennaio 31, 2013
Paul Bates

Notizie recenti

Negli ultimi quattro anni mio padre ha viaggiato in Italia per trascorrere una settimana a raccogliere olive sulle colline toscane in un oliveto gestito da un suo amico d'infanzia. Ogni anno se ne andava via per una settimana e tornava con enormi barattoli del miglior olio d'oliva a cui abbia mai assistito. Dopo aver spiegato il processo con cui il frutteto del suo amico produceva l'olio, ho capito subito che era un processo molto diverso dai metodi di produzione più commerciali.

Il fatto che il frutteto sia senza scopo di lucro e indipendente mi ha davvero colpito. Vivo in una piccola città di mare a due passi da Londra e crescendo qui ricordo vividamente la fila principale di negozi tutti indipendenti. Gradualmente, nel corso degli anni, le caffetterie e i supermercati globali hanno iniziato a prendere il sopravvento e molti dei negozi indipendenti hanno iniziato a chiudere. L'importanza di attività gestite in modo indipendente in una piccola città come quella in cui vivo è fondamentale per la comunità. Come probabilmente puoi dire, la produzione indipendente è qualcosa in cui credo, e con questo in mente ho pensato che un mini-documentario su un oliveto indipendente sarebbe stato un grande film.

Dopo aver presentato l'idea all'amico di mio padre Ross, proprietario del frutteto, ha gentilmente accettato di farmi venire a stare per una settimana per girare il film. In realtà ho passato solo un paio di giorni a girare il progetto e ho passato il resto della settimana su un ulivo con gli altri per guadagnarmi da vivere.

Un giorno ho deciso di fare una passeggiata sulle montagne toscane e durante il corso devo aver passato almeno altri dieci oliveti. Dato che era la stagione della raccolta e con una buona pausa nel tempo, tutti erano fuori a raccogliere i loro raccolti di olive. È stato interessante vedere i metodi utilizzati dagli altri frutteti. Non ho visto nessuno di questi altri contadini raccogliere le olive a mano, invece stavano usando grandi macchine con cinghie attaccate per scuotere gli alberi in modo che le olive cadessero in una rete. La raccolta delle olive a mano sembrava un modo più sostenibile per raccogliere gli alberi.

Quello che mi ha veramente colpito, però, è che l'utilizzo di queste macchine è stato un processo molto solitario. È bastata una persona per correre. Tuttavia, durante le riprese del film ho davvero sentito un senso di amicizia e di comunità tra la manciata di raccoglitori che hanno lavorato al frutteto di Ross e questo è finito per essere una parte importante del film che ho fatto. Ogni volta che tornavo di corsa in giardino fino a casa per ricaricare le batterie della mia macchina fotografica, tutto quello che potevo sentire erano le risate provenienti dalle cime degli ulivi, e si poteva solo dire quanto si stavano divertendo questi ragazzi e che era più di un processo terapeutico che lavorare per loro. La maggior parte dei raccoglitori non lavorava nemmeno per soldi, in realtà lavorava per una parte dell'olio d'oliva, a testimonianza di quanto sia bello l'olio di Ross.

Prima di arrivare in Toscana, Ross mi aveva parlato del rito che hanno quando assaggiano per la prima volta la nuova partita di olio d'oliva. Ho davvero pensato di catturare questo processo per il film, ma quando siamo tornati dal frantoio con le lattine di olio d'oliva, ho sentito davvero che non era un momento che volevo vivere io stesso. L'olio d'oliva, come previsto, è stato assolutamente meraviglioso. Aveva un sapore molto distinto e ricco, che sono sicuro assaporava ancora meglio sapendo di aver raccolto alcune delle olive da solo.

Il film era un mio progetto personale e un'opportunità per catturare una storia affascinante in uno splendido ambiente naturale. Come regista, non potresti chiedere di più di questo. Al ritorno nel Regno Unito, mi sono sentito molto riposato nel sapere che la produzione indipendente era ancora qualcosa a cui le persone tenevano molto e l'intero viaggio mi ha ricordato che un prodotto di qualità meno redditizio può essere molto più importante del fare più soldi possibile.

Per vedere più del lavoro di Paul, visita il suo sito web.

Related News

Feedback / suggerimenti