` Terzo NYIOOC Conferenza 'Clamoroso successo' - Olive Oil Times

Terzo NYIOOC Conferenza "Successo clamoroso"

19 aprile 2015 6:18 CEST
Hannah Howard

Notizie recenti

Era il giorno più importante dell'anno per l'olio d'oliva. Alta qualità olive oil proproduttori, venditori, commercianti e acquirenti, oltre a professionisti della cucina e giornalisti di tutto il mondo, riuniti nel International Culinary Center (ICC) a SoHo mercoledì per fare rete e discutere di tutte le cose sull'ottimo olio d'oliva. Gli spettatori di tutto il mondo si sono sintonizzati tramite una trasmissione in streaming live.

"Lo scopo di questa occasione è quello di attirare l'attenzione sul valore dell'olio extra vergine di oliva di alta qualità, non solo per il bene dei produttori ma a beneficio di tutti noi ", ha detto Curtis Cord, NYIOOC presidente e Olive Oil Times editore, per aprire la terza edizione del NYIOOC Conferenza.

Tra i relatori, il fondatore e filantropo di Lionsgate Entertainment Frank Giustra, Vecchie vie la presidente Sara Baer-Sinnott, la fondatrice dell'ICC Dorothy Cann-Hamilton, l'esperta di olio d'oliva e rivenditore Steven Jenkins, Curva limite Il CEO Rob McGavin, lo chef María José San Román e altri.

In un'altra stanza dell'ICC, i migliori eventi del mondo sono stati impegnati a degustare alla cieca alcuni oli di oliva 671 provenienti da paesi 26 per determinare i migliori oli di oliva del mondo nel Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York. Il Dr. Giuseppe Di Lecce, Dipartimento di Chimica Alimentare, Eurofins Chemical Control, Eleftheria Germanaki, supervisore del panel, Autorità di accreditamento greca, e la Dott.ssa Brígida Jímenez Herrera, direttore dell'IFAPA de Cabra, hanno guidato la giuria internazionale.

Gli oli di oliva hanno gareggiato per l'ambito premio Gold, Silver e Best in Class e per essere tra i migliori oli d'oliva del mondo, come sono noti i vincitori del concorso annuale. Sono stati annunciati in una conferenza stampa a conclusione della giornata.
Vedi anche: I migliori oli d'oliva al mondo per il 2015
Il tema della conferenza era la cultura dell'olio d'oliva. "Pochi cibi possono vantare un patrimonio culturale così ricco ", ha detto Cord. L'olio d'oliva di alta qualità è "intessuti nelle tradizioni culinarie locali da essere inseparabili da uno stile di vita ".

Frank Giustra

I partecipanti di tutto il mondo hanno ascoltato, discusso ed esposto sull'olio d'oliva. "È sorprendente che i relatori siano così diversi, con punti di vista così diversi ", ha dichiarato Amanda Kenny, direttore dello sviluppo aziendale presso Domenica Fiore, che è venuto dalla sua casa a Vancouver per essere al NYIOOC.

Wendy Logan, caporedattore della rivista di cibo, arte e cultura della Contea di Fairfield, Connecticut The Beat, concordato. "La conferenza è incredibile, assolutamente affascinante. Sebbene i relatori siano eclettici, il messaggio è lo stesso: si tratta di qualità, qualità, qualità ".

Antonio Balenzano

"Venti anni fa, era impensabile parlare della cultura dell'olio d'oliva ”, ha affermato Antonio Balenzano, direttore dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio. Balenzano progetta e realizza progetti, conferenze ed eventi internazionali per celebrare la cultura dell'olio extra vergine di oliva. Ha parlato della dieta mediterranea come "il contenitore per la cultura, la storia, la tradizione dell'olio ”e un potente strumento di marketing.

"L'olio d'oliva può eccitarci e deliziarci e portarci attraverso le nostre vite ", ha detto Steven Jenkins. Lisa Sasson, professore di Studi nutrizionali e alimentari presso la New York University, ha raccontato che i suoi studenti si sono innamorati di squisiti oli d'oliva e non hanno mai guardato indietro. "Non era come qualcosa che avevano assaggiato prima ", ha detto.

Lisa Sasson

"Per secoli in Spagna, abbiamo usato l'olio d'oliva dalla mattina alla sera, in tutti i piatti che cuciniamo. ”Ha detto María José San Roman, chef della stella Michelin Monastrell ad Alicante, in Spagna, e uno dei grandi chef del suo paese. "Abbiamo più di 300 varietà (oliva) in Spagna. È la cosa più importante come chef: diversi oli d'oliva cambiano completamente i piatti. Il futuro è educare le persone alla qualità, e la qualità significa prendersi cura ".

Lo chef San Roman ha preparato il carciofo con oli monocultivar Picual e Arbequina, salsa di pomodoro con Picudo, asparagi con salsa bernese all'olio d'oliva, bacalao con Hojiblanca e choux di olio d'oliva per i fortunati partecipanti da gustare. "Il segreto è la qualità degli ingredienti ", afferma.

Chef María José San Román

I partecipanti alla conferenza furono i primi ad assaggiare il nuovo incoronato NYIOOC i vincitori a un ricevimento di premiazione ospitato dall'ICC subito dopo la presentazione. Persone fantastiche, conversazioni vivaci, profonda conoscenza e passione e un incredibile olio extravergine di oliva hanno reso una giornata memorabile nel mondo dell'olio d'oliva.

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti