`A Trieste un'Invasione Extra Vergine - Olive Oil Times

A Trieste un'invasione extravergine

Marzo 8, 2014
Luciana Squadrilli

Notizie recenti

Fino a lunedì Trieste sarà la capitale dell'olio d'oliva italiano in quanto la città ospita il Mostra di Olio Capitale, e l'olio extravergine va oltre la sala conferenze in un'invasione pacifica e di buon gusto.

Un rilassante pasto all'aria aperta in riva al mare, con un buon piatto di pesce cosparso di un ottimo olio extravergine di oliva, e magari un ottimo caffè dopo. Questi i vantaggi di visitare la splendente città portuale per la mostra annuale alla Stazione Marittima nel porto di Trieste, vicino alla magnifica Piazza dell'Unità con i suoi caffè storici.

Con il suo 8th edizione, la fiera si conferma una vetrina di successo per le eccellenze italiane dell'olio extravergine di oliva. Dalla sua cerimonia di apertura di sabato, alla presenza dell'ambasciatore del Giappone in Italia, una folla costante di acquirenti italiani e stranieri, degustatori professionisti, giornalisti e appassionati di extravergine si è riversata nei padiglioni pieni di esposizioni di oli d'oliva, olive da tavola e altre prelibatezze.

La mostra ha registrato ancora una volta un aumento del numero di espositori a 300 - 25 percento in più rispetto allo scorso anno, secondo i suoi organizzatori.

"Siamo molto soddisfatti ", ha affermato Cristina Scarpa, event manager di Aries, la società che organizza l'evento per conto della Camera di commercio di Trieste. "Quest'anno abbiamo avuto molti acquirenti provenienti dall'estero, anche dal Giappone e dal Canada ".

Gli oli extra vergini di oliva 228 hanno partecipato al concorso annuale Olio Capitale e 15 sono stati selezionati dal panel di degustazione della Camera di commercio locale come finalisti. Saranno valutati dalle giurie tecniche e popolari, e i vincitori verranno premiati lunedì.

L'associazione nazionale Città dell'Olio, che otto anni fa ha contribuito a lanciare la prima edizione della fiera, ha scelto di celebrare qui a Trieste la prima tappa dell'evento itinerante annuale Girolio in occasione del 20th anniversario dell'associazione.

Trieste, Italia

La fiera è aperta al pubblico che, con un biglietto economico (€ 6 o € 4 se pre-registrato sul sito Web), può assaggiare quanti oli desidera, anche approfittando del rinomato "Oil Bar ", dove gli esperti assaggiatori di ONAOO offrono assistenza. I visitatori possono quindi acquistare i loro preferiti da portare a casa. Tuttavia, la maggior parte dei visitatori erano acquirenti commerciali.

"Ci sono molti chef e ristoratori provenienti dai paesi più vicini come Germania, Austria e Slovenia ”, ha aggiunto Scarpa. "Possono assaggiare e magari comprare delle bottiglie di ricambio di olio d'oliva, per poi valutare quali vogliono ordinare. "

Una buona occasione per assaggiare e valorizzare gli olii è stata offerta anche dalla Cooking School della fiera guidata da Emilio Cok, presidente dell'associazione degli chef locali, dove i diversi oli extra vergini di oliva provenienti da varie regioni sono stati utilizzati per preparare e condire specialità locali.

La fiera si è aperta anche alla cucina francese, grazie alla collaborazione con la Commanderie des Cordons Bleus de France che sabato mattina ha condotto un laboratorio didattico su prodotti di alta qualità, cucina e alimentazione sana.

E l'extravergine si sta letteralmente diffondendo in tutta la bellissima città di Trieste. Grazie a una partnership con le associazioni di ristoranti e chef locali, molti ristoranti offrono una selezione di oli in mostra a Olio Capitale e ci sono eventi incentrati sull'abbinamento della cucina regionale con gli oli extravergine di oliva.

pubblicità

Related News