Viva España! La Spagna porta a casa 78 Awards

La Spagna ha ricevuto 78 awards al NYIOOC quest'anno, da 73 in 2015. C'è stata una forte energia di solidarietà tra i partecipanti che ha dimostrato che la Spagna è unita per offrire petrolio di alta qualità ai consumatori.
NYIOOC Panel Leader, Fernando Martínez Román, Andrés Matas Matas e Hacienda de Colchado NYIOOC Presidente, Curtis Cord alla conferenza stampa 2016 New York International Oil Oil Competition.
Aprile 16, 2016
Alexis Kerner

Notizie recenti

La Spagna ha ricevuto quest'anno i premi 78 al prestigioso concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York (NYIOOC). Il numero è aumentato dai premi 73 portati a casa in 2015 NYIOOC. Sebbene molti dei produttori spagnoli concorrenti non siano stati in grado di partecipare alla cerimonia di premiazione per l'2016 NYIOOC, c'era una forte energia di solidarietà tra coloro che erano a New York per la conferenza stampa e il ricevimento dei premi. Quando i destinatari del premio spagnoli hanno ricevuto il loro premio, i colleghi spagnoli hanno gridato la frase "Viva España! ”(Viva la Spagna), lo spettacolo di supporto per i colleghi produttori che inviano il messaggio che il settore è unito nell'obiettivo di ottenere oli di alta qualità.

Quelli che non potevano partecipare erano in grado di vedere il conferenza vivere.
Vedi anche: NYIOOC Vincitori del premio dalla Spagna
Nella piccola città di Úbeda, Lola Sagra da Nobleza del Sur, ha dichiarato di aver vinto il premio Best in Class per il suo Picual Olive Oil Times è rimasta alzata fino a tardi per vedere se il loro duro lavoro soddisfacesse le grandi aspettative degli assaggiatori di olio d'oliva 15 di fama mondiale.

Come altri grandi produttori, Sagra non rappresenta solo un prodotto eccezionale, ma anche centinaia di anni di duro lavoro, una regione unica e un team di familiari e amici stretti che hanno lavorato insieme per generazioni verso un obiettivo comune.

Joan González-Bueno, produttore Tierra Callada

Joan González-Bueno ha potuto partecipare all'evento. Sostiene di avere un piede in Spagna e l'altro negli Stati Uniti. Il giovane produttore ha spiegato che la sua famiglia ha uliveti a Jaén, tuttavia, non erano pienamente d'accordo con la sua visione moderna della produzione. Prevede che la sua vittoria a Premio d'oro per Tierra Callada, dimostrerà alla sua famiglia di essere sulla strada giusta. Joan ha anche riconosciuto le difficoltà del marketing e delle vendite negli Stati Uniti e ha detto che è disposto a prendere un camion e viaggiare per vendere il suo prodotto. Crede che gli sforzi di base e il duro lavoro finiranno per ripagare.

La produttrice di Dehesa de la Sabina, Lucia Gamez

Non è il primo anno in cui Lucia Gamez è arrivata al NYIOOC per portare a casa un premio d'oro. Il suo amore per la sua famiglia e il suo zelo nel rappresentare il loro duro lavoro la riportano alla competizione. Quando il Olive Oil Times le ho chiesto come usare al meglio Dehesa de la Sabina, ci ha detto che ama il suo olio sia nei prodotti da forno che nei cocktail. Consiglia vivamente di incorporarlo in una ricetta di brownie. L'olio completa il cioccolato in un modo unico.

Il produttore di Aceites Abril, Elena Perez Canal

Il canale Elena Perez rappresentava l'olio della sua famiglia proveniente dalla Galizia, prodotto per tre generazioni. È unico dal momento che ci sono solo 500 coltivatori di olive nella comunità autonoma settentrionale che producono solo 8,000 litri. L'olio della sua famiglia Gotas de Abril, "Droplettes of April ”in inglese, ha ricevuto un Gold. Afferma che oltre al clima e al terreno della regione costiera, il suo olio ottiene un sapore speciale dalla miscela di tre varietà: Hojiblanco, Arbequina e Frantoio. Il Frantoio gli conferisce una piacevole pungenza piccante. Il prodotto è elegantemente confezionato in una bottiglia che ricorda il frutto di un'oliva.

Andrés Matas Matas di Hacienda de Colchado

Hacienda de Colchado, prodotto da uliveti a Iznajar, nel sud della Spagna, è un recente arrivato nel settore. Andrés Matas Matas ha detto a OOT che lui e il suo partner Perfecto Matas Llamas mirano a raggiungere la massima qualità. Alcune delle sfide che hanno dovuto affrontare nel primo anno sono state nella selezione delle migliori olive e nel modo in cui commercializzare il loro prodotto. Alla domanda su come gli piace usare il suo olio d'oliva a casa, Andrés ha detto con sicurezza, "alla spagnola, toast per colazione ”.

C'erano sia veterani che nuovi arrivati ​​all'evento. Finca la Torre, Venta del Baron, Oro de Desierto, Albea Blanca e Rincón de la Subbética hanno vinto ancora una volta i Gold Awards. Dove come Cortijo el Puerto, Morellana e Conde de Mirasol che sono nuovi alla competizione hanno contribuito ad aggiungere alla lista dei Gold Awards. Il prossimo anno sicuramente ci saranno molti più partecipanti spagnoli e, si spera, anche più premi. Il duro lavoro, le condizioni favorevoli e un anno senza parassiti possono solo dirlo.


Related News

Feedback / suggerimenti