`La Spagna vince la prima battaglia contro le tariffe statunitensi sulle olive da tavola

Affari

La Spagna vince la prima battaglia contro le tariffe statunitensi sulle olive da tavola

Gennaio 30, 2020
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

La Corte del commercio internazionale degli Stati Uniti ha emesso una sentenza, dichiarando arbitrarie alcune delle interpretazioni del Tariff Act rese dal dipartimento del commercio americano e gettando le basi per la revoca o la riduzione dei dazi sulle olive da tavola spagnole.

Doveri di circa il 35 percento sono stati imposti dal Dipartimento del Commercio americano sulle olive nere spagnole importate nel 2018, in base al ragionamento secondo cui stavano ricevendo sussidi ingiusti e venivano venduti a prezzi ingiustificatamente bassi sul mercato americano.

L'Unione europea aveva intrapreso un'azione legale presso l'Organizzazione mondiale del commercio contro il regime tariffario statunitense, che ha portato alla sentenza della corte.

Il tribunale ha rovesciato la logica del Dipartimento determinando che i sussidi che le olive spagnole stavano ricevendo non erano specifici e che la produzione di olive era modellata dalle condizioni meteorologiche e non dalla domanda del mercato.

"La sentenza è un avallo molto importante dell'azione legale dell'UE presso l'OMC ”, ha affermato l'associazione spagnola degli esportatori di olive (ASEMESA), cercando di ridurre le tariffe imposte al 20% dal 35% attualmente imposto.

pubblicità

I produttori di olive spagnoli hanno dichiarato che le loro esportazioni verso il mercato americano sono state ridotto del 50 percento da quando le tariffe sono state introdotte quasi due anni fa.

Il dipartimento del commercio degli Stati Uniti può presentare argomentazioni alla Corte del commercio internazionale per sostenere il regime di doveri entro 90 giorni dalla sentenza della corte.


Related News