`L'UE importerà 70,000 tonnellate di olio d'oliva tunisino duty-free per aiutare la ripresa dagli attacchi terroristici - Olive Oil Times

L'UE importa 70,000 tonnellate di olio di oliva tunisino esente da dazio per aiutare il recupero dagli attacchi terroristici

Gennaio 27, 2016
Gaynor Selby

Notizie recenti

I membri del Parlamento europeo hanno approvato un piano per aiutare l'economia tunisina sulla scia degli attacchi terroristici dello scorso anno consentendo 70,000 tonnellate di importazioni di olio d'oliva esenti da dazi.

Da quando la proposta è stata annunciata per la prima volta lo scorso settembre, c'è stata critiche diffuse tra gli altri paesi produttori dell'UE come Spagna, Italia e Grecia. Molti nel settore ritengono che le misure porteranno a uno squilibrio e daranno alla Tunisia un vantaggio ingiusto.

L'UE è al fianco dei tunisini e intendiamo esercitare la solidarietà in modo tangibile- Marielle de Sarnez

Ciononostante, i parlamentari europei della commissione per il commercio del Parlamento europeo hanno votato all'inizio di questa settimana per timbrare le misure di emergenza che sono state sostenute con 31 voti favorevoli, sette contrari e un'astensione.

Il turismo tunisino è stato gravemente danneggiato da un incidente terroristico nel giugno 2015, quando 38 turisti europei sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco in una località balneare a Sousse e altri 39 feriti. Il numero di vacanzieri britannici e di altri paesi dell'Europa settentrionale è crollato da quando lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità del massacro.

L'UE ha affermato che le misure di emergenza sono a "manifestazione di solidarietà ”nei confronti della Tunisia nei tempi difficili. 

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

"In un momento in cui la Tunisia deve affrontare problemi molto seri, il nostro voto dà il segnale giusto; che l'UE è al fianco dei tunisini e che intendiamo esercitare la solidarietà in modo tangibile ", ha affermato la relatrice Marielle de Sarnez. 

Riconoscendo le preoccupazioni di altre nazioni, l'indennità di franchigia può essere rivista e modificata, ma solo dopo un anno. 

"So che per i colleghi di alcuni paesi la questione dell'olio d'oliva è delicata. 

"Desidero rassicurarli sul fatto che l'emendamento che abbiamo adottato prevede che, se dopo un anno ci rendiamo conto che c'è davvero un problema, la Commissione può quindi adottare misure per correggere lo squilibrio ", ha aggiunto. 

Il prossimo passo sarà che le misure di emergenza siano sottoposte al Parlamento europeo al completo e, se andranno in porto, alla Tunisia sarà concesso un contingente biennale esente da dazi di 35,000 tonnellate all'anno. 

Il settore dell'olio d'oliva impiega indirettamente più di un milione di persone in Tunisia, che rappresentano un quinto dei posti di lavoro nel settore agricolo. L'olio d'oliva è anche la principale esportazione agricola della Tunisia.



Related News

Feedback / suggerimenti