Gammarth, Tunisia

European Members of Parliament have endorsed a plan to help the Tunisian econ­omy in the wake of last year’s ter­ror­ists attacks by allow­ing 70,000 tons of duty-​free olive oil imports.

Da quando la proposta è stata annunciata per la prima volta lo scorso settembre, c'è stata wide­spread crit­i­cism tra gli altri paesi produttori dell'UE come Spagna, Italia e Grecia. Molti nel settore ritengono che le misure porteranno a uno squilibrio e offriranno alla Tunisia e vantaggi ingiusti.

L'UE è al fianco dei tunisini e intendiamo esercitare la solidarietà in modo tangibile- Marielle de Sarnez

Nondimeno, i deputati della commissione per il commercio del Parlamento europeo hanno votato all'inizio di questa settimana per timbrare le misure di emergenza che sono state sostenute dai voti 31 a sette, con un'astensione.

Il turismo tunisino è stato gravemente danneggiato da un incidente terroristico nel giugno 2015, quando i turisti europei 38 sono stati uccisi in una località balneare a Sousse e un altro 39 ferito. Il numero di turisti britannici e di altri paesi dell'Europa settentrionale è precipitato da quando lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità del massacro.

L'UE ha affermato che le misure di emergenza sono uno "spettacolo di solidarietà" nei confronti della Tunisia durante i periodi difficili.

“In un momento in cui la Tunisia si trova ad affrontare problemi molto gravi, il nostro voto dà il segnale giusto; che l'Unione europea affianchi i tunisini e che intendiamo esercitare la solidarietà in modo tangibile ", ha affermato la relatrice Marielle de Sarnez.

Acknowledging the con­cerns from other nations, the duty-​free allowance can be reviewed and changed, but only after one year.

“So che per i colleghi di alcuni paesi, la questione dell'olio d'oliva è delicata.

"Voglio rassicurarli sul fatto che l'emendamento che abbiamo adottato prevede che, se dopo un anno ci rendiamo conto che esiste effettivamente un problema, la Commissione potrebbe quindi adottare delle misure per correggere lo squilibrio", ha aggiunto.

The next step will be for the emer­gency mea­sures to go before full European Parliament and if they go through, Tunisia will be allowed a two-​year, duty-​free quota of 35,000 tons per year.

The olive oil sec­tor indi­rectly employs more than one mil­lion peo­ple in Tunisia account­ing for one-​fifth of jobs in the agri­cul­tural indus­try. Olive oil is also Tunisia’s main agri­cul­tural export.



Commenti

Altri articoli su: , , ,