L'International Olive Council (IOC) ha annunciato l'intenzione di lanciare la sua campagna "Believe in Oil" a Tokyo il prossimo luglio 2, 2015.

Secondo latest IOC newsletter, il lancio includerà una serie di eventi, a partire da una conferenza stampa per i media giapponesi che includerà una conferenza sul health benefits of olive oil dal Dr. Tsuneo Matsuike, specialista in medicina interna e gastroenterologia. Seguirà una degustazione di olio d'oliva e un pranzo al ristorante Happo-en di Tokyo. L'evento si concluderà con un intervento di un "ambasciatore di olio d'oliva celebrità" nominato per la campagna.

L'annuncio del CIO non menzionava le cifre di budget per la nuova campagna.

Uno spettacolo di cucina è anche nei piani come parte della campagna con lo chef Tamura, uno chef di terza generazione del ristorante Tokyo Tsukiji Tamura, con invitati tra cui media e professionisti del settore così come importatori e rappresentanti del governo giapponese, il CIO disse.

La campagna del CIO in Giappone mira a promuovere l'olio d'oliva e i suoi benefici per la salute, introducendo nuovi sapori per la cucina tradizionale giapponese. L'iniziativa, ha affermato il CIO, è anche un'opportunità per promuovere l'agenzia marketing standard e incoraggiare la sua applicazione in Giappone.

Secondo la newsletter del CIO, per i primi sei mesi del raccolto 2014 / 2015 le importazioni di olio d'oliva sono aumentate del 9 per cento in Giappone rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, con quasi tutto il guadagno che si è verificato a marzo. Il Giappone è il secondo maggior importatore non-UE di olio d'oliva dalla Spagna dopo gli Stati Uniti e il terzo più grande importatore non comunitario di olio d'oliva italiano.

L'anno scorso, il Giappone ha consumato tonnellate di 51,000 di olio d'oliva, secondo IOC figureso circa 400 ml (13.5 oz) a persona.



Commenti

Altri articoli su: , , ,