` Expoliva inizia a Jaén

Europa

Expoliva inizia a Jaén

Può. 12, 2011
Di Julie Butler

Notizie recenti

La più grande fiera spagnola dell'olio d'oliva, Expoliva, è iniziata ieri in Andalusia (11 maggio) quando il governo della regione ha annunciato prestiti per aiutare i produttori a evitare le vendite in perdita.

Il presidente andaluso José Antonio Griñán, intervenendo alla fiera di Jaén, ha anche sollecitato l'industria dell'olio d'oliva a impegnarsi per ridurre il livello di frammentazione dal lato della produzione, diventare leader mondiale non solo nella produzione di olio d'oliva ma nella sua commercializzazione a livello internazionale, e porre maggiormente l'accento sulla qualità.

Mentre pochi dettagli erano disponibili ieri, Griñán ha affermato che il nuovo regime creditizio sarebbe sufficiente per aiutare i produttori di olio d'oliva a rimanere solventi ed è stato un passo avanti "mantenendo prezzi equi. ”È l'ultimo tentativo di aiutare il settore a riprendersi da minimi record dei prezzi dell'olio d'oliva e tre anni consecutivi di vendita sottocosto.

Il 26 maggio un gruppo di lavoro istituito per esaminare altre soluzioni si incontrerà a Madrid, seguito il giorno dopo da un incontro tra il commissario europeo all'Agricoltura Dacian Cioloş e le principali parti interessate. C'è un clamore persistente in Spagna per la fornitura di aiuti all'ammasso privato di olio d'oliva, ma Cioloş rimane fermamente convinto che i prezzi in Spagna non siano abbastanza bassi per l'assistenza.

pubblicità

Questa settimana, inoltre, è stato chiesto al Consiglio oleicolo internazionale (CIO) di rendere prioritario l'adesione di nuovi paesi produttori di olio d'oliva, come gli Stati Uniti, il Cile e l'Australia.

Isabel Bombal, il direttore dell'industria e dei mercati alimentari del Ministero dell'ambiente, delle zone rurali e marine (MARM) della Spagna ha affermato di aver sottolineato la necessità di unire la partecipazione di questi paesi "nel breve-medio termine. "Ha detto di aver inviato il messaggio al CIO durante un incontro con il direttore esecutivo del CIO Jean-Louis Barjol e un rappresentante (senza nome) della Spagna Interprofesional del Aceite de Oliva Español (un'organizzazione ufficiale senza fini di lucro che rappresenta tutti i membri del settore dell'olio d'oliva).

In una dichiarazione dei media dopo l'incontro di mercoledì, Bombal ha affermato di aver sollecitato il "sviluppo di una strategia comune basata sul lavorare insieme e mantenere aperte le linee di comunicazione. ”Era importante aumentare il ruolo ricoperto dal CIO come mondo preminente "forum per discutere e stabilire standard "che costituirebbero la base di condizioni di parità per tutti i produttori di olio d'oliva a livello internazionale, ha affermato.

Expoliva ha attratto 333 espositori - tra cui aziende provenienti da Argentina, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Stati Uniti e Tunisia - e durerà fino a sabato. Tra le nuove iniziative annunciate ieri c'è stato lo sviluppo in corso di un glossario dei termini dell'olio d'oliva in spagnolo, inglese e cinese.

Related News