`Gli agricoltori in Spagna cercano di fermare le importazioni esenti da dazio dal Marocco - Olive Oil Times

Gli agricoltori in Spagna cercano Stop alle importazioni duty-free dal Marocco

Dicembre 14, 2015
Erin Ridley

Notizie recenti

Dal 2012, un accordo commerciale agricolo con il Marocco ha consentito le importazioni esenti da dazi di dozzine di prodotti marocchini nell'UE. Ciò ha incluso i prodotti dell'agricoltura e della pesca e l'olio d'oliva di ogni categoria.

La scorsa settimana, un tribunale dell'UE ha annullato l'accordo, spingendo il COAG Andalucia della Spagna, l'unione degli agricoltori e degli allevatori della regione, a richiedere l'interruzione delle importazioni marocchine di olio d'oliva in Spagna (il più grande importatore di olio d'oliva del Marocco, che rappresenta oltre il 60% delle importazioni ).

Gran parte della preoccupazione, ha affermato COAG Andalucia, è quella "questa liberalizzazione (delle importazioni), insieme alla mancanza di controllo dell'origine quando si tratta di etichettatura, non solo consente l'importazione di petrolio dal Marocco, ma da qualsiasi altro paese produttore della regione ".

Ad aggravare il problema, ha detto COAG, questi paesi non rispettano le stesse rigide normative dell'UE a tutti i livelli, indipendentemente dal fatto che abbiano a che fare con il lavoro, l'ambiente o altro. Ciò pone l'UE ei suoi produttori in una posizione di svantaggio, poiché non tutti giocano secondo le stesse regole.

Oltre a ciò, COAG Andalucia ritiene che un tale accordo non vada a beneficio dei produttori e delle economie locali del Marocco, ma solo della lobby dell'olio d'oliva. Questa preoccupazione è stata sollevata anche nei confronti della Tunisia, che è oggetto di a aumento della quota proposta sulle importazioni di olio d'oliva esenti da dazio nell'UE.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Sebbene il tribunale dell'UE abbia ordinato l'annullamento dell'accordo originale del 2012, il commercio non dovrebbe subire conseguenze a questo punto dato che l'UE ha ancora più di due mesi per presentare ricorso. Ma sembra che la Spagna stia usando questa apertura per fermare senza indugio il commercio esente da dazi di olio d'oliva dal paese nordafricano.


Related News

Feedback / suggerimenti