` La Grecia allontana i produttori di olio d'oliva cretese in cerca di aiuto - Olive Oil Times

La Grecia trasforma i produttori di olio di oliva cretese in cerca di aiuti

Settembre 10, 2013
Marissa Tejada

Notizie recenti

europa-grecia-gira-via-cretesi-produttori-di-olio-in cerca-di-aiuto-olio-d'oliva-volte-il governo-greco-allontana-cretesi-produttori-di-olio-d'oliva

Di seguito produttori di olio d'oliva cretesi che cercavano aiuti diretti da parte del governo greco condizioni meteorologiche devastanti dovrà rivolgersi prima all'Unione europea.

L'Associazione cretese dei produttori di olio d'oliva (SEDIK) ha inviato la lettera al Ministero dello sviluppo rurale (MRDF) e all'Organizzazione greca di assicurazione agricola (ELGA) alla fine dell'estate delineando i danni causati alle colture di olio d'oliva cretese quest'anno.

Diverse condizioni meteorologiche sfavorevoli hanno colpito l'isola durante un punto critico della stagione dell'olio d'oliva. SEDIK ha stimato 150 - 200 milioni di euro di perdite di reddito e ha chiesto aiuto e assistenza.

"ELGA non è d'accordo con noi. Tuttavia, queste perdite sono gravi e hanno decimato la nostra produzione di olio d'oliva in modo significativo, causando una diminuzione fino al 70%. È un duro colpo per l'economia di Creta ", ha affermato il dottor Nikos Michelakis, consulente scientifico dell'Associazione dei comuni olivicoli cretesi in un'intervista a Olive Oil Times.

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

La lettera di SEDIK affermava che a causa delle condizioni estreme da maggio fino all'inizio di giugno, i raccolti di olivo a Creta sono stati decimati. Una combinazione di venti caldi del sud soffiò dall'Africa con maggiore frequenza e le temperature si aggirarono sopra i 40 ° C o 104 F per lunghi periodi di tempo.

SEDIK aveva chiesto una modifica allo statuto ELGA in modo che i produttori cretesi potessero essere rimborsati. Nel nord della Grecia, gli agricoltori sono stati risarciti a causa del gelo. SEDIK ha chiesto che anche altre cause naturali minacciose siano prese in considerazione per il risarcimento. Le condizioni meteorologiche di questa estate hanno fatto sì che le olive si disidratassero e cadessero prematuramente.

"La risposta di ELGA è che le perdite non sono rimborsabili. Inoltre, ELGA ritiene che i danni possano essere coperti solo da aiuti di Stato approvati dall'UE ", afferma Michelakis. "Tuttavia, questo tipo di aiuto può essere adottato solo dopo un lungo processo da parte dell'UE. Ciò, ovviamente, porta a una compensazione limitata e a un ritardo nei pagamenti per più di due o tre anni. Questo risultato delude i produttori di Creta ".



Related News

Feedback / suggerimenti