`La produzione della Tunisia scende dal record dell'anno scorso - Olive Oil Times

La produzione tunisina scende dal record dell'anno scorso

Gennaio 11, 2016
Gaynor Selby

Notizie recenti

Lo stato della Tunisia come il mondo secondo maggiore produttore di olio d'oliva è stato di breve durata, poiché le recenti previsioni segnalano un drastico calo rispetto al raccolto eccezionale dell'anno scorso.

Il ministero dell'Agricoltura, delle risorse idriche e della pesca del paese ha annunciato che ci saranno circa 150,000 tonnellate di olio d'oliva rispetto alle 340,000 tonnellate della scorsa stagione.

In una dichiarazione sul sito web del ministero, si afferma che 988 frantoi stanno attualmente producendo circa 30,000 tonnellate al giorno rispetto ai 1,150 frantoi in funzione nello stesso periodo della scorsa stagione.

Le previsioni di produzione più basse potrebbero aumentare il prezzo dell'olio d'oliva, secondo il ministero.

Le ultime cifre sono in netto contrasto con i livelli di produzione della Tunisia la scorsa stagione, quando il paese ha esportato più olio d'oliva di qualsiasi altra nazione produttrice dopo un raccolto di olive record, superando l'Italia e la Spagna.

Le esportazioni sono aumentate di tre volte rispetto alla produzione dell'anno precedente, con tonnellate 299,300 di olio d'oliva fornite ai mercati d'oltremare con un fatturato di circa 1.9 miliardi di dinari tunisini.

All'epoca, i funzionari del settore tunisino erano soddisfatti del raccolto eccezionale, ma prevedevano che i raccolti per il 2015 sarebbero stati molto inferiori perché i frutteti di solito non producono un raccolto così buono per due anni consecutivi.




  • Ministero dell'agricoltura tunisina

  • Osservatorio nazionale agricolo di Tunisa

  • Financial Times
  • pubblicità

    Related News

    Feedback / suggerimenti