` La Tunisia è il secondo produttore mondiale di olio di oliva, per ora

Africa / Medio Oriente

La Tunisia è per ora il secondo produttore mondiale di olio d'oliva

Gennaio 27, 2015
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

La produzione di olio d'oliva in Tunisia è quadruplicata, diventando il secondo maggiore produttore dopo la Spagna.

Questa è la prima volta che la Tunisia arriva al secondo posto produzione di olio d'oliva , con i rendimenti di quest'anno stimati da 280,000 a 300,000 tonnellate, un aumento percentuale 400 rispetto al dato dell'anno scorso di tonnellate 70,000.

La produzione spagnola è stata stimata in tonnellate 600,000, mettendola di nuovo al primo posto nonostante la scarsa raccolta delle olive. Mentre molti produttori europei di olive in Italia e Spagna hanno sperimentato un raccolto eccezionalmente cattivo a causa del maltempo e delle infestazioni da mosca delle olive, la Tunisia ha avuto arecord stagione delle olive.
Guarda anche: Copertura completa della raccolta delle olive 2014
Quest'anno c'è stato anche un raccolto eccezionale di agrumi e datteri in Tunisia e il raccolto di cereali ha registrato un aumento percentuale 80 delle rese.

Sebbene la Tunisia sia un grande produttore di olio d'oliva, solo una piccola percentuale viene consumata in casa dove l'olio d'oliva viene sostituito da altri oli vegetali nella dieta tradizionale tunisina.

Tra 60 e 70, la percentuale di olio d'oliva tunisino viene esportata nell'UE, vale a dire Spagna e Italia. L'olio d'oliva tunisino viene inoltre esportato in oltre mercati 60 in tutto il mondo, tra cui Stati Uniti, Canada, Francia, Russia, Cina e alcuni paesi arabi con altrettanti marchi 80 diversi.

pubblicità

Le esportazioni di olio d'oliva della Tunisia rappresentano il 40 percento delle sue esportazioni agricole e il 10 percento delle esportazioni totali.


Articoli Correlati