`Le barrette di degustazione di olio d'oliva sono solo una tendenza? - Olive Oil Times

Le barrette per l'olio d'oliva sono solo una tendenza?

Gennaio 24, 2015
Leah Dearborn

Notizie recenti

Le barrette per la degustazione di olio d'oliva potrebbero aver avuto origine in Europa, ma la loro presenza negli Stati Uniti si è espansa rapidamente negli ultimi anni. Si stima che ci siano oltre mille negozi specializzati di questo tipo e aree di degustazione appositamente attrezzate nei mercati gourmet di tutto il paese. Invece di prelevare direttamente una bottiglia da uno scaffale, i clienti possono assaggiare l'olio "alla spina "(tipicamente conservato in contenitori tradizionali italiani chiamati fusti) prima di effettuare un acquisto.

Questa cosa è andata a tutto gas. Sarebbe molto difficile tornare indietro ora.- Veronica Bradley, Veronica Foods Co.

"Questa cosa è andata a tutto gas ", ha affermato Veronica Bradley, CEO di Veronica Foods Company, alla domanda sul futuro del cosiddetto 'degustazione di olio d'oliva alla spina. "È la via da seguire e penso che sarebbe molto difficile tornare indietro adesso ".

Veronica Foods è una delle numerose aziende che attualmente forniscono barre di degustazione di olio d'oliva negli Stati Uniti. Dal loro primo negozio a Fish Creek, nel Wisconsin, l'importatore ora lavora con oltre 600 sedi, con altre in arrivo.

La competizione di Bradley include i franchise Vom Fass e Oil & Vinegar, che vantano centinaia di negozi in tutto il mondo tra di loro. Entrambe le società sono state stabilite in Europa prima di approdare al mercato statunitense. Un altro franchising, rivenditore di olio d'oliva con sede in California, We Olive, ha aperto il suo primo Il negozio East Coast a Brooklyn il mese scorso.

Anche se le barrette di degustazione alla spina hanno iniziato a decollare in Nord America, i funzionari sanitari nel Regno Unito hanno annunciato un divieto su alcuni aspetti della pratica nel 2014. La Rural Payments Agency (RPA) ha citato la vendita di olio d'oliva non sigillato come una violazione di Normativa europea. In un intervista successiva a Olive Oil Times, un funzionario ha chiarito che consentire ai clienti di assaggiare l'olio prima di acquistare una bottiglia separata e sigillata non era una violazione, ma solo se il contenuto della bottiglia corrispondeva esattamente a quello del campione.

Randy Hernandez, ex proprietario di Oliana Premium Olive Oil and Vinegars a West Hollywood, ha descritto il processo di comunicazione con i dipartimenti sanitari locali sul suo bar di degustazione come un tentativo. Regolamento in materia campionamento alimentare al dettaglio variano da stato a stato negli Stati Uniti, ha detto, il che potrebbe rendere difficile l'ottenimento di un permesso. Hernandez si è affrettato a sottolineare, tuttavia, quello di Oliana chiusura recente era il risultato di problemi di leasing e non una mancanza di fiducia nella popolarità del prodotto o dei bar di degustazione.

Mountain Town Olive Oil Co. a Park City, Utah

I critici dell'olio d'oliva alla spina sollevano anche domande sulle pratiche di conservazione e se i rivenditori possono mantenere il loro prodotto fresco durante tutto l'anno. Alla domanda per quanto tempo gli oli potrebbero rimanere in un fusti prima di essere scambiati, Veronica Bradley ha detto che variava. Non tutte le barrette di degustazione di olio sono uguali, ha riconosciuto Bradley, e ci sono stati tentativi di utilizzare il popolare modello di degustazione alla spina per vendere prodotti scadenti. "Prestiamo particolare attenzione alla chimica dell'olio. Le persone mentono, le bottiglie mentono, ma la chimica non mente. ”

Nonostante una serie di somiglianze riguardo al modo in cui il prodotto viene servito ai clienti nei luoghi di degustazione dell'olio, ci sono differenze nelle scelte operative tra le aziende. Direttore delle operazioni presso Vom Fass, David Eisner-Kleyle, attribuisce alla tecnologia di imballaggio avanzata la freschezza del loro olio alla spina, consentendo alla qualità del frutto di essere "congelato nel tempo ", ha detto. I contenitori, una volta sigillati, non vengono mai aperti per trasferire i loro contenuti, esponendoli potenzialmente alla luce o all'ossigeno, ha affermato Eisner-Kleyle.

Ma le barre di degustazione di olio d'oliva sono il tipo di attività che gli americani hanno interesse a frequentare? Le posizioni sono spuntate in tutte le più grandi aree metropolitane del paese, ma per quanto riguarda le piccole città?

GUARDA ANCHE: Il rivenditore ottiene la sua giornata 'Vasca degli squali'

Alcuni hanno affermato che i prezzi in tali negozi specializzati, che possono arrivare fino a $ 60 al litro, sono più in linea con un souvenir stravagante che con un alimento quotidiano, e non c'è da meravigliarsi se i negozi tendono ad essere in località turistiche.

Eisner-Kleyle è fiducioso che il modello possa funzionare in un contesto urbano o rurale e ritiene che la qualità sia un'indicazione di successo migliore rispetto alla convenienza. Non prevede molti cambiamenti nel modo in cui le barre di degustazione di olio d'oliva conducono gli affari nel prossimo futuro. "Questi prodotti sono prodotti molto tradizionali che esistono da molto tempo. Man mano che gli americani si abitueranno a loro, capiranno perché sono così popolari ".



pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti