L'Europa lancia il "Centro di conoscenza" per combattere la frode alimentare

Il Centro informazioni per la frode e la qualità degli alimenti è stato istituito in risposta alle preoccupazioni dei consumatori sui prodotti alimentari più suscettibili alle manomissioni o adulterazioni quali olio d'oliva, vino, miele, latticini, pesce, carne e pollame.

Marzo 29, 2018
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

La Commissione Europea ha lanciato un nuovo sistema di condivisione delle informazioni per affrontare il problema della frode alimentare e della qualità nell'Unione Europea.

La qualità del cibo che mangiamo è importante per tutti noi e poiché la frode alimentare è un'attività criminale transnazionale, l'UE ha un ruolo chiaro da svolgere nella risposta.- Tibor Navracsics, Commissario per l'istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport

Chiamato a "knowledge center ”e gestito dal Centro comune di ricerca della Commissione europea, questo è l'ultimo di cinque centri di questo tipo che riuniscono esperti interni ed esterni per affrontare un determinato problema. 

Il Centro di conoscenza per la frode e la qualità degli alimenti è stato istituito in risposta alle preoccupazioni dei consumatori riguardo ai prodotti alimentari più suscettibili di manomissione o adulterazione come olio d'oliva, vino, miele, latticini, pesce, carne e pollame. 

Il centro è stato lanciato al Parlamento europeo a Strasburgo, in Francia, il 13 marzo da Tibor Navracsics, il Commissario per l'istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport. 

"Il cibo è un'area in cui la scienza può dimostrare in modo molto diretto e tangibile i benefici che porta ai cittadini ”, ha dichiarato Navracsics in apertura. "La qualità del cibo che mangiamo è importante per tutti noi e poiché la frode alimentare è un'attività criminale transnazionale, l'UE ha un ruolo chiaro da svolgere nella risposta ". 

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Le attività del centro includeranno il coordinamento delle attività di sorveglianza del mercato, i sistemi operativi per il preallarme e le informazioni sulle frodi alimentari e il collegamento dei sistemi informativi della Commissione europea e degli Stati membri dell'UE. 

"Il lancio del Knowledge Center for Food Fraud and Quality è un passo importante ”, ha aggiunto Navracsics. "Contribuirà a proteggere l'integrità della catena alimentare dell'UE e salvaguarderà la qualità dei prodotti alimentari, generando un chiaro valore aggiunto per gli europei ".

Quando vengono scoperti casi di frode alimentare, la fiducia dei consumatori viene danneggiata e di conseguenza influisce sulla catena di approvvigionamento alimentare dal produttore al rivenditore. Un esempio di frode alimentare include lo scandalo della carne di cavallo che ha colpito l'Europa nel 2013, quando si è scoperto che molti prodotti a base di carne etichettati come manzo contenevano carne di cavallo. 

Ma ci sono anche casi di pratiche di marketing disoneste come le recenti rivelazioni "doppia qualità ”in cui i prodotti della stessa marca e confezioni contengono effettivamente ingredienti diversi in paesi diversi. 

In test commissionati da un membro croato del Parlamento europeo, i prodotti alimentari della stessa marca sono stati testati in Croazia e Germania e si è scoperto che contenevano ingredienti di qualità o quantità differenti. 

Il Knowledge Center sta lavorando a metodi per testare prodotti a doppia qualità per intensificare la lotta contro tali pratiche. 

L'olio d'oliva è il più adulterato prodotto alimentare nell'Unione Europea perché è un prodotto di alto valore con una domanda elevata ma con un'offerta limitata. I truffatori lo mescolano con oli vegetali di bassa qualità o di altro tipo come il girasole e lo etichettano fuorviante come extravergine.





Related News

Feedback / suggerimenti