`Catamarca presenta il nuovo strumento di ricerca per la produzione di olio d'oliva - Olive Oil Times

Catamarca inaugura un nuovo centro di ricerca per la produzione di olio d'oliva

Aprile 3, 2011
Tom Baker

Notizie recenti

Questa settimana è stata inaugurata una struttura di ricerca per migliorare i metodi tecnologici e agricoli della produzione di olio d'oliva nella provincia argentina di Catamarca.

La struttura fa parte di un progetto guidato dal Università Nazionale di Catamarca (UNCA), con finanziamenti e direttive provenienti sia dal Fondo comune per i prodotti di base che dal Canada Berci International gruppo di esperti in sviluppo agricolo. Il programma darà una spinta agli agricoltori regionali, offrendo loro formazione sui più recenti metodi di produzione, imbottigliamento e tecniche di commercializzazione. Si spera che la mossa darà potere ai piccoli e medi produttori della regione, in particolare quelli che non ne hanno beneficiato agevolazioni fiscali introdotte dal governo Kirchner negli ultimi mesi.

Questi sono tempi difficili per i produttori di olio d'oliva di Catamarca che si trovano ad affrontare sfide guidate dal calo dei prezzi a livello mondiale e dalla forte concorrenza che si traduce in un numero crescente di licenziamenti e persino uno stato di emergenza nel dipartimento del Pomán della provincia.

Il nuovo progetto è uno sforzo concertato per aiutare gli agricoltori ei produttori locali a produrre olio d'oliva di qualità a prezzi più competitivi. Questo punto è stato ripreso dal ministro della produzione e dello sviluppo di Catamarca Juan José Bellón, che ha affermato che l'iniziativa aiuterà a distinguere Catamarca come una regione in grado di produrre olio d'oliva della massima qualità.

Ha proseguito affermando che lo sviluppo del progetto è stato raggiunto nel bel mezzo di una crisi che il settore deve affrontare "... anche se non ci sono misure da parte del governo nazionale per invertire la situazione".

Il progetto applicherà le competenze di istituzioni tra cui il Fondo comune per le materie prime, un'organizzazione che lavora a stretto contatto con International Commodity Bodies (ICB) per promuovere lo sviluppo del settore delle materie prime nei paesi membri e il sostegno alle politiche. Berci International offrirà esperti in progetti di sviluppo globale tra cui agronomi, scienziati, economisti agricoli e project manager esperti nella creazione di prodotti di alta qualità e nel miglioramento dell'accesso al mercato.

In un recente discorso tenuto presso l'Università di Catamarca, il presidente dell'università e capo progetto Favio Fama ha affermato che il progetto andrà a beneficio dei soli agricoltori:

"Innanzitutto i piccoli e medi produttori, che accedono alla formazione e all'assistenza tecnica sul campo e presso l'impianto pilota con l'obiettivo di migliorare la qualità dei loro prodotti. In secondo luogo, l'UNCA trarrà vantaggio dall'acquisizione di tecnologia, esperienza e conoscenza di ricercatori internazionali. E in terzo luogo, i governi provinciali, poiché ci sarà un punto focale per la produzione di olio d'oliva di qualità ".

Si dice che l'apertura del nuovo impianto di formazione e dimostrazione sia solo la prima fase del progetto in cui si dice che l'Università di Catamarca abbia investito $ 1.5 milioni.



pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti