La dieta mediterranea potrebbe salvare miliardi di dollari negli Stati Uniti

Un nuovo studio ha dimostrato il rapporto costo-efficacia della dieta mediterranea.

Giu. 27, 2018
Di Lisa Anderson

Notizie recenti

Uno studio pubblicato al American Society for Nutrition l'incontro annuale all'inizio di questo mese ha rivelato se il venti percento della popolazione adulta aderisce a Dieta mediterranea potrebbe far risparmiare agli Stati Uniti più di 20 miliardi di dollari all'anno.

La nostra ricerca ha dimostrato che cambiamenti modesti e realistici nel rispetto di un sano modello alimentare in stile americano e mediterraneo a livello di popolazione possono portare a sostanziali benefici economici.- Carolyn Scrafford, esponente

La ricerca precedente si concentrava su condizioni specifiche, ma l'ultimo studio ha analizzato in modo completo i costi relativi alla salute associati a malattie cardiache, diabete, cancro e altre condizioni di salute croniche. 

Lo studio ha ulteriormente analizzato le implicazioni economiche di una maggiore aderenza a una dieta sana. 

Le due diete incluse nello studio erano il Healthy Eating Index (HEI), che misura la conformità alle Dietary Guidelines for Americans; e la dieta mediterranea. La dieta mediterranea è una delle tre diete incluse nelle Dietary Guidelines for Americans. 

I risultati dello studio, finanziato dal National Dairy Council, sono stati presentati all'incontro annuale a Boston da Carolyn Scrafford, una scienziata senior presso Exponent, una società di consulenza scientifica. 

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Per quanto riguarda la dieta mediterranea, lo studio ha rilevato un punteggio medio degli adulti americani di 3.5 su 9 nel punteggio MED, che viene utilizzato per valutare l'aderenza alla dieta mediterranea. Lo studio ha scoperto che se questa adesione fosse aumentata del 21%, si potrebbe risparmiare all'economia statunitense circa $ 26-- miliardi all'anno in costi sanitari. 

La stima inferiore includeva risparmi relativi al cancro al seno, al colon-retto e alla prostata; così come malattia coronarica, ictus, diabete di tipo 2, fratture dell'anca e malattia di Alzheimer. La stima più alta ha aggiunto tutti gli altri tipi di cancro alle condizioni di cui sopra. 

Lo studio prevede che i risparmi annuali potrebbero raggiungere $ 112 - 135 miliardi se gli americani aumentassero l'adesione alla dieta mediterranea all'ottanta per cento. 

Per quanto riguarda l'adesione all'HEI, lo studio ha mostrato che l'americano medio vi aderiva di circa il 60%. Se questo valore fosse aumentato al 72%, l'economia statunitense potrebbe far risparmiare 30-47 miliardi di dollari all'anno. È stato previsto che se l'adulto americano medio potesse aumentare la propria adesione all'IIS all'80%, si potrebbe salvare l'economia da 52 a 82 miliardi di dollari all'anno. 

Secondo lo studio, quasi la metà dei risparmi previsti si basava su una riduzione dei costi associati alle malattie cardiache; che i ricercatori hanno notato come prevalente negli Stati Uniti, costoso e fortemente influenzato dalla dieta. Hanno sottolineato che piccoli miglioramenti nella qualità della dieta potrebbero portare a significativi risparmi sui costi. 

"La risposta a questa ricerca è stata nel complesso molto positiva sia alla riunione di Nutrition 2018 che dopo questo incontro ", ha detto Scrafford Olive Oil Times. 

Spiegando il catalizzatore per la sua ricerca, Scrafford disse: "È ampiamente riconosciuto che i modelli dietetici possono essere più rilevanti per prevedere i risultati sulla salute, dato che i singoli elementi della dieta non vengono consumati isolatamente e ci sono potenziali effetti sinergici sui risultati di salute. 

"Eravamo interessati a quantificare il potenziale impatto sui costi sanitari se la popolazione adulta degli Stati Uniti dovesse migliorare la propria conformità ai modelli dietetici raccomandati come parte delle più recenti linee guida dietetiche per gli americani ", ha affermato in riferimento alle linee guida dietetiche 2015-2020 per gli americani . Le Dietary Guidelines for Americans sono pubblicate congiuntamente dai Dipartimenti di Salute, Salute e Servizi Umani ogni cinque anni. 

Il team di Scrafford ha analizzato la letteratura scientifica pubblicata per identificare le statistiche recenti di numerosi studi sulle associazioni tra specifiche condizioni di salute cronica e aderenza all'IIS e alla dieta mediterranea. 

Hanno stimato i costi associati a queste condizioni di salute studiando i casi clinici e utilizzando i dati diffusi da varie importanti organizzazioni sanitarie, come l'American Heart Association e l'American Diabetes Association. 

I costi calcolati erano costi diretti come le spese mediche e costi indiretti come la perdita di salario. 

"La nostra ricerca ha dimostrato che cambiamenti modesti e realistici in conformità con un sano modello alimentare in stile americano e in stile mediterraneo a livello di popolazione possono portare a sostanziali benefici economici ", ha detto Scrafford Olive Oil Times. 

Scrafford ha espresso ottimismo riguardo agli americani che hanno apportato cambiamenti dietetici. "A mio parere, sì, a livello di popolazione penso che non sia irragionevole prevedere di vedere un miglioramento continuo nella qualità della dieta della popolazione adulta degli Stati Uniti. 

"Altri ricercatori hanno mostrato miglioramenti significativi nella conformità della popolazione degli Stati Uniti al modello dietetico sano in stile americano negli ultimi dieci anni, come misurato dall'HEI ", ha detto.





Related News

Feedback / suggerimenti