`La dieta mediterranea con olio extravergine di oliva può proteggere dal diabete - Olive Oil Times

La dieta mediterranea con olio extravergine di oliva può proteggere dal diabete

Gennaio 8, 2014
Elena Paravantes

Notizie recenti

Spalato, Croazia

Nell'ultima prova dello studio di intervento in corso PREDIMED, i ricercatori spagnoli hanno scoperto che seguire una dieta mediterranea può ridurre il rischio di diabete di circa il 30 percnt rispetto alla dieta di controllo, che è stata caratterizzata come una dieta a basso contenuto di grassi.

Lo studio pubblicato negli Annals of Internal Medicine, ha coinvolto 3,541 uomini e donne che erano un sottogruppo del più ampio studio PREDIMED che ha arruolato oltre 7,000 partecipanti da sette comunità spagnole dal 2003. Gli uomini e le donne per questo particolare studio erano tra i 55 e gli 80 anni di età e ad alto rischio di malattie cardiache, ma senza diabete.

Come standard con lo studio PREDIMED, i partecipanti sono stati assegnati a una delle tre diete: dieta mediterranea integrata con olio extravergine di oliva, dieta mediterranea integrata con noci o dieta di controllo (ai partecipanti è stato consigliato di seguire una dieta a basso contenuto di grassi). Ai partecipanti non è stato chiesto di esercitare o perdere peso.

Al follow-up che è stato in media di 4.1 anni, 101 individui del gruppo di controllo hanno sviluppato il diabete, mentre solo 80 individui del gruppo della dieta mediterranea dell'olio d'oliva hanno sviluppato la malattia. I ricercatori hanno notato che l'aderenza era molto più alta nei gruppi di dieta mediterranea e hanno concluso che una dieta mediterranea arricchita con olio extravergine di oliva senza limitazioni caloriche può ridurre il rischio di diabete in soggetti ad alto rischio di malattie cardiache.

Non è la prima volta che si scopre che la dieta mediterranea ha un effetto preventivo contro il diabete. Nel 2011 uno studio più piccolo (418 partecipanti) dello studio PREDIMED ha mostrato che a La dieta mediterranea ha ridotto il rischio di diabete di tipo II di quasi il 50 per cento rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti