` Lo studente isola il composto fenolico per la ricerca sul cancro - Olive Oil Times

Lo studente isola il composto fenolico per la ricerca sul cancro

Settembre 15, 2014
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

L'Università della Louisiana a Monroe ha affermato che Katherine Gary è stata la prima a isolare l'oleocantale nell'olio d'oliva con un tasso di purezza del 95%.

Un progetto di ricerca presso l'Università della Louisiana a Monroe che ha esaminato i composti naturali dell'olio d'oliva ha fatto notevoli progressi nel campo della ricerca sul cancro.

Sotto la direzione del professore di farmacia Khalid El Sayed, Katherine Gary, una studentessa del quarto anno, è stata riconosciuta come la prima persona a isolare l'oleocantale nell'olio d'oliva con un tasso di purezza del 95%.

L'oleocantale è un composto fenolico presente in natura che è stato collegato con proprietà antinfiammatorie e altre proprietà di lotta contro le malattie.

oleocanthal è stato scoperto dopo che Gary Beauchamp, direttore del Monell Chemical Senses Center ha paragonato il gusto deciso di alcuni oli a farmaci anti-infiammatori. Insieme agli scienziati dell'Università della Pennsylvania, i ricercatori sono stati in grado di isolare il composto fenolo deacetoxydialdehydic ligstroside aglycone e lo hanno chiamato oleocantale.

Gli scienziati dell'UL-Monroe hanno esaminato l'oleocantale come un inibitore del c-Met. Secondo El Sayed, "c ‑ Met migliora la crescita cellulare, l'invasione, l'angiogenesi, la metastasi; riduce l'apoptosi; e cambia le funzioni citoscheletriche di molti tumori. "

Katherine Gary e il team di ricerca dell'UL-Monroe sperano di introdurre una terapia oleocantale sotto forma di integratore alimentare che rallenterà gli effetti del cancro e migliorerà gli effetti della chemioterapia e di altri farmaci anti-cancro.

Il supplemento sperimentale si è già dimostrato efficace durante i test sugli animali.

Gary ha vinto due premi per la sua svolta nell'isolare l'oleocanthal. Secondo quanto riferito, il team di El Sayed ha ricevuto quasi $ 2 milioni per sostenere la ricerca.


Related News

Feedback / suggerimenti