Quattro scelte di stile di vita ritenute più efficaci nel ridurre i gas serra

I ricercatori dell'Università di Lund hanno identificato le quattro azioni più efficaci che gli individui possono intraprendere per ridurre la loro impronta di carbonio.

Giu. 31, 2017
Di Isabel Putinja

Notizie recenti

A studio dai ricercatori della Lund University sulla rivista Environmental Research Letters ha identificato quattro delle azioni più efficaci che gli individui possono intraprendere per ridurre le emissioni di gas serra.

Riconosciamo che sono scelte profondamente personali. Ma non possiamo ignorare l'effetto climatico che il nostro stile di vita ha effettivamente.- Kimberly Nicholas, Università di Lund

Gli autori dello studio, Kimberly Nicholas e Seth Wynes, hanno esaminato 39 articoli sottoposti a revisione paritaria, calcolatori del carbonio e rapporti governativi e hanno analizzato una serie di scelte di vita individuali e il loro potenziale impatto sulla riduzione delle emissioni di gas serra. I risultati hanno rivelato che quattro scelte di stile di vita hanno un impatto maggiore rispetto ad altre. Questi includono: mangiare a dieta vegetariana, evitando i viaggi in aereo, vivendo senza auto e avendo famiglie più piccole.

Ognuna di queste quattro azioni è stata determinata per avere un forte impatto perché ciascuna riduce le emissioni di gas serra di almeno 0.8 tonnellate di CO2 equivalente all'anno per individuo. Lo studio ha anche identificato queste azioni "best in class ”rispetto ad altri perché hanno il potenziale per contribuire al cambiamento sistemico: ad esempio, se più persone vivessero senza auto, ci sarebbe meno bisogno di costruire strade e parcheggi. I ricercatori hanno applicato un'analisi del ciclo di vita alle azioni per valutare le emissioni rilasciate dalla culla alla tomba, tenendo conto di fattori come la produzione, il trasporto, lo stoccaggio, l'imballaggio, ecc.

"Ci sono così tanti fattori che influenzano l'impatto climatico delle scelte personali, ma portare tutti questi studi fianco a fianco ci dà la certezza di aver identificato azioni che fanno una grande differenza ", ha detto Wynes su Science Daily. "Quelli di noi che vogliono fare un passo in avanti sul clima devono sapere come le nostre azioni possono avere il massimo impatto possibile. Questa ricerca riguarda aiutare le persone a fare scelte più informate ".

Una parte importante dello studio includeva anche l'esame delle azioni e degli interventi raccomandati per ridurre l'impronta di carbonio di un individuo nei rapporti governativi in ​​UE, USA, Canada e Australia, nonché nei libri di testo delle scuole superiori canadesi 10.

I libri di testo delle scuole superiori sono stati esaminati perché i ricercatori hanno identificato gli adolescenti come un importante gruppo target a causa del loro potenziale di adottare abitudini per tutta la vita e influenzare il comportamento nelle famiglie in cui vivono. Cinque libri di testo consigliavano di vivere senza auto, solo due suggerivano di evitare i viaggi aerei, e nessuno sosteneva di seguire una dieta a base vegetale o di avere un figlio in meno.

Per quanto riguarda i consigli pubblicati nei rapporti governativi, questi sono stati giudicati insufficienti per affrontare l'obiettivo dell'Accordo di Parigi di mantenere l'aumento della temperatura media globale al di sotto di 2 ° C.

Le raccomandazioni spesso citate includevano la sostituzione delle lampadine standard con quelle a basso consumo energetico, il riciclaggio e l'acquisto di prodotti ad alta efficienza energetica, ma queste pratiche hanno solo un impatto da basso a moderato. Lo studio ha concluso che le raccomandazioni del governo tendono a concentrarsi "cambiamenti incrementali con un potenziale molto minore di ridurre le emissioni ", e nessuno dei rapporti esaminati menziona nessuna delle quattro azioni ad alto impatto identificate dallo studio.

Lo studio ha stabilito che una dieta a base vegetale (definita come interamente priva di carne) è quattro volte più efficace del riciclaggio, mentre cambiare le lampadine domestiche con quelle a risparmio energetico è otto volte meno efficace.

Lo studio sottolinea che è necessaria una riduzione di 2.1 tonnellate di CO2 per persona all'anno per raggiungere l'obiettivo di 2 ° C sul clima dell'accordo di Parigi entro il 2050. Di seguito sono riportati alcuni esempi della quantità di CO2 risparmiata per azione:

  • Sostituzione delle lampadine: meno di 0.2 tonnellate risparmiate per persona all'anno
  • Mangiare a base vegetale: tonnellate 0.8 risparmiate per individuo all'anno
  • Evitare i viaggi aerei: 1.6 tonnellate risparmiate per volo transatlantico di andata e ritorno
  • Auto vivente gratis: tonnellate 2.4 per persona all'anno
  • Avere un figlio in meno: una media per i paesi sviluppati di tonnellate 58.6 all'anno

"Riconosciamo che sono scelte profondamente personali. Ma non possiamo ignorare l'effetto sul clima del nostro stile di vita in realtà ", ha dichiarato Nicholas nel Science Daily. "Personalmente, ho trovato davvero positivo apportare molte di queste modifiche. È particolarmente importante per i giovani che stabiliscono schemi per tutta la vita sapere quali scelte hanno il maggiore impatto. Speriamo che queste informazioni suscitino discussioni e responsabilizzino le persone ".



Related News

Feedback / suggerimenti