Nuovi modelli di olivicoltura promuoveranno la biodiversità negli uliveti

José Eugenio Gutiérrez e i suoi collaboratori vogliono creare una certificazione di biodiversità per olive da tavola e olio d'oliva.

Dicembre 7, 2017
Di Daniel Dawson

Notizie recenti

Un nuovo progetto in Spagna mira a reintrodurre la biodiversità negli oliveti in tutta l'Unione europea.

Gli scienziati ambientali e gli olivicoltori sperano di elaborare un modello e una certificazione di olivicoltura che producano oli di alta qualità, ma che non danneggino l'ecosistema naturale.

Esistono solo pochi modi per salvare le nostre colture e tutte dipendono dalla biodiversità.- José Eugenio Gutiérrez

In Spagna, il monocropping degli uliveti è iniziato alla fine degli 1980 quando è entrato in vigore il processo agricolo comune. La politica prevedeva l'intensificazione della coltivazione di queste colture in contanti eliminando tutto ciò che non era ulivi. Ciò includeva l'applicazione liberale di insetticidi ed erbicidi senza tener conto delle conseguenze successive di queste azioni.

"Il detto popolare 'ogni civetta al suo ulivo è diventata 'ogni piccolo gufo al suo uliveto '", ha detto José Eugenio Gutiérrez, biologo dell'Università di Jaén e coordinatore del Progetto Olive Alive. "Questo processo ha comportato un enorme pedaggio ambientale, causando la perdita di buona parte della biodiversità dell'oliveto e provocando un vasto degrado dei suoi servizi ecosistemici ".

Gutiérrez e i suoi collaboratori vogliono creare la certificazione per olive da tavola e oli di oliva. Pensa a qualcosa come le etichette del commercio equo e solidale sulle banane o sul caffè, ma per la biodiversità.

pubblicità

Questa preoccupazione per la biodiversità arriva in un momento incerto per l'agricoltura di produzione di massa. Secondo Rob Dunn, professore di ecologia applicata presso la North Carolina State University, il modo in cui l'agricoltura, inclusa la coltivazione dell'olivo, è stata semplificata ha messo molte colture a rischio di estinzione a causa di agenti patogeni in evoluzione.

"Quasi ogni coltura nel mondo ha subito una storia molto simile: addomesticata in una regione, poi spostata in un'altra regione, dove potrebbe sfuggire ai suoi parassiti e agenti patogeni ", ha scritto Dunn nel suo nuovo libro, Mai fuori stagione. "Ma questi parassiti e agenti patogeni, nel nostro mondo globale di voli aerei e gite in barca, stanno recuperando terreno ”.

Le olive sono una di queste colture che sono attualmente a rischio. Xylella fastidiosa sono stati segnalati focolai nel nord Italia, nel sud della Francia, in Corsica e nelle Isole Baleari. L'aumento della biodiversità negli oliveti è il modo migliore per mitigare gli effetti di queste malattie.

"Una volta raggiunti, ci sono solo pochi modi per salvare le nostre colture, e tutte dipendono dalla biodiversità, sia in natura che tra le varietà di colture tradizionali ”, ha scritto Dunn.

Il progetto Olive Alive prevede di creare un "foresta umanizzata ”utilizzando gli ulivi, che sono una specie chiave di volta per rinnovare la biodiversità nella regione. Sono una coltura forestale permanente, originaria del Mediterraneo e creano un ambiente naturale per numerose altre specie.

"(La biodiversità degli oliveti) sarà raggiunta gestendo la copertura erbacea che ha dimostrato di non ridurre la produttività dell'oliveto", ha affermato Gutiérrez. "E ripristinando le zone non produttive (foreste), come i confini, le sponde o le strade, che sono state distrutte o abbandonate. "

Queste zone saranno ripristinate coltivando arbusti autoctoni, costruendo nidi per uccelli e altri animali selvatici e scavando stagni. Quindi le specie autoctone possono essere reintrodotte nelle aree in cui Gutiérrez crede che possano prosperare.

Gutiérrez ha affermato che questa nuova certificazione darà un valore aggiunto agli oli di oliva risultanti, che ritiene siano alla ricerca dei consumatori europei.

"Ci sono sempre più persone, soprattutto in Europa, che sono disposte a fare qualcosa per preservare l'ambiente ", ha detto. "(Cerchiamo) di progettare la migliore strategia in modo che questo olio abbia la sua nicchia sul mercato e il consumatore sappia valutarlo."





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti