`Gli importatori chiamano il pezzo del NYT "diffamatorio", Mueller "sgomento" - Olive Oil Times

Gli importatori chiamano il pezzo NYT "Diffamatorio", Mueller "Sconcertato"

Gennaio 28, 2014
Curtis Cord

Notizie recenti

Vedi anche: Timeline infografica antifrode di olio di oliva NY Times
Un gruppo commerciale di importatori di olio d'oliva americani ha fatto esplodere il New York Times per quello che ha chiamato a ""diffamatorio e impreciso" sull'adulterazione dell'olio d'oliva in Italia. E Extra Vergine l'autore Tom Mueller ha detto che lo era "sgomentato "di essere stato citato come fonte dell'articolo.

Non ho avuto alcun input sul contenuto, sul controllo dei fatti, ecc. Avrei voluto.- Tom Mueller

In una lettera all'editore pubblico del New York Times, Eryn Balch, vicepresidente esecutivo della North American Olive Oil Association, ha scritto: "Sono scioccato da questo pezzo diffamatorio sull'adulterazione dell'olio d'oliva italiano. Questo pezzo è pieno di false dichiarazioni presentate come se fossero fatti. "

"Con i confini tra il giornalismo basato sui fatti e la narrazione aneddotica sempre più confusa attraverso i media online, i lettori devono poter fare affidamento su istituzioni credibili come il New York Times per separare i due ”, ha scritto Balch. "Non riescendo a rivedere le dichiarazioni fattuali fatte in questo pezzo, il tuo marchio di fiducia è diventato uno sbocco per i self-service.

Tom Mueller

Il New York Times ha offerto a presentazione titolato "Extra Virgin Suicide ", che ha presentato 15 carte sul processo di adulterazione su larga scala nell'industria dell'olio d'oliva in Italia. Il servizio, pubblicato sabato, è dell'illustratore del New York Times Nicholas Blechman e cita Mueller come unica fonte.

Bechman è l'art director della The New York Times Book Review. Non è un giornalista del Times.

In un'e-mail, Mueller ha detto che "non sapeva nulla "del pezzo del Times ed era "sgomentato "che il suo nome vi fosse attribuito. "L'autore e io abbiamo parlato brevemente per telefono e ci siamo scambiati un'e-mail, in cui gli ho fornito informazioni generali sull'industria dell'olio d'oliva e lo ho indicato nella direzione di maggiori informazioni. "

Tuttavia, Mueller si è congratulato con Blechman in un tweet subito dopo la pubblicazione dell'articolo:

Ormai, il pezzo è stato condiviso in tutto il mondo e raccolto da innumerevoli pubblicazioni online. Domenica il sito web del New York Times lo ha elencato terzo tra i suoi articoli più inviati per email.

Nicholas Blechman

La grafico, che il New York Times ha chiamato "interattivo "nonostante non avesse modo di commentare i lettori, conteneva una serie di dichiarazioni che hanno allarmato gli esperti del settore con le loro inesattezze e alimentato l'ennesimo dibattito su un settore pieno di disinformazione almeno quanto di frodi.

Disse una delle carte della serie "circa il 69 percento dell'olio d'oliva in vendita negli Stati Uniti è sotto controllo. "Si riferiva presumibilmente al Studio UC Davis 2010 che ha trovato campioni di dieci marchi importati etichettati come extravergine in tre supermercati della California (non esattamente un campionamento nazionale) scadente - non che lo fossero intenzionalmente "ritoccata.”

Un'altra illustrazione implica che la polizia italiana si affida esclusivamente ai test sensoriali, respingendo le analisi chimiche come "facile da falsificare. ”E "molti "produttori in Italia, con le loro raffinerie "fatto irruzione regolarmente ", sono tuttavia in grado di evitare azioni penali, secondo il Times, grazie al loro "collegamenti con potenti politici ”- uno stereotipo che gli esperti chiamano esagerato e fuori dal mondo.

Bechman sembra essere caduto sotto il fuoco per il pezzo, twittando che stava ricevendo lettere da chimici italiani mentre ricordava ai lettori "Sono solo un illustratore. "

In un tweet precedente, Blechman ha ringraziato Mueller e altri tre illustratori per il loro aiuto nel progetto.

Il New York Times non ha risposto a una richiesta di commento.

Related News

Feedback / suggerimenti